Cerca nel sito
Personae, mostra, Modena

A Carpi con la grafica d'autore

A Palazzo dei Pio in mostra le xilografie di Picasso, Kirchner, Rouault, Chagall

Ernst Ludwig Kirchner 
CLP
Umbra vitae con 47 xilografie originali di Ernst Ludwig Kirchner (copertina), 1924
In occasione della XIX edizione della Biennale di xilografia contemporanea i Musei di Palazzo dei Pio ospitano fino al prossimo 6 gennaio la mostra “Personae”, che presenta le opere incise sul legno di quattro maestri dell’arte del Novecento: Pablo Picasso, Ernst Ludwig Kirchner, Georges Rouault, Marc Chagall. Le stampe in mostra sviluppano il tema delle iconografie delle maschere africane che sono state di ispirazione per gli artisti europei del filone del Primitivismo. Dagli ultimi decenni dell’Ottocento, con l'incremento degli studi di antropologia, il primitivismo coincise con un desiderio di ritorno allo stato di innocenza delle civiltà preistoriche e dei popoli ‘selvaggi’, e quindi come rifiuto della società moderna. Ricordiamo che uno stretto rapporto lega la xilografia a Carpi. Il celebre comune in provincia di Modena ha, infatti, dato i natali a Ugo da Carpi, inventore della tecnica xilografica a chiaroscuro di cui è stato uno dei più importanti esponenti. 
 
PERCHE' ANDARE
 
Curato da Enzo Di Martino e Manuela Rossi il percorso espositivo prende avvio con le 47 xilografie di piccolo formato di Ernst Ludwig Kirchner (1880-1938), contenute nel libro di poesie “Umbra vitae” scritte da Georg Haym, autore visionario, morto a soli 25 anni, profeta della catastrofe di un mondo travolto dalla tecnica e anticipatore dell’espressionismo più esasperato. La mostra prosegue con “Le chef-d’oeuvre inconnu” di Honoré de Balzac, considerato il più bel libro d’artista di Pablo Picasso (1881-1973), uscito a Parigi nel 1931 in 340 copie per le edizioni di Ambroise Vollard. È proprio da questi disegni incisi sul legno che Picasso comincia a sviluppare il tema del pittore e la modella. Di Georges Rouault (1871-1958) sono presenti alcune xilografie tratte della Réincarnations du Père Ubu (1932) che risultano nitide, delicate e potenti al tempo stesso, seguendo il segno a volte sottile a volte più spesso dell’artista. Ciò che colpisce di queste incisioni è la caratterizzazione dei personaggi, con la quale Rouault enfatizza le espressioni per farli assomigliare a caricature grottesche e tragiche, che suscitarono l’ammirazione degli espressionisti.
 
DA NON PERDERE
 
Non mancano in esposizione le acqueforti che Marc Chagall (1887-1985) realizzò per illustrare “Le anime morte” di Nicolas Gogol. Nel far emergere la Russia della sua infanzia, sono i personaggi della “commedia umana”, grotteschi, comici e dolenti a un tempo, i veri protagonisti della storia, i cui volti dai tratti e dalle espressioni forti, che rimandano alla più profonda essenza dell’essere umano.
 
PERSONAE. Picasso, Kirchner, Chagall
Fino al 6 gennaio 2020
Luogo: Carpi (MO), Musei di Palazzo dei Pio
Info: 059/649955 - 360
 
 
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Emilia Romagna
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati