Cerca nel sito
Francesco Paolo Ingrao, collezione, Cagliari

A Cagliari la Collezione Ingrao

Alla Galleria Comunale d'Arte le opere del XX secolo del generoso collezionista

Mino Maccari 
sistemamuseale.museicivicicagliari.it
Mino Maccari - Ammiraglio seduto su una tinozza, 1957
All'interno di un’elegante edificio circondato dal vasto scenario dei Giardini Pubblici a nord della rocca del quartiere Castello a Cagliari trova spazio il lascito di Francesco Pietro Ingrao. Si tratta della Galleria Comunale d’Arte le cui sale ospitano la collezione del generoso mecenate scomparso Cagliari il 2 marzo 1999. Le opere della “Collezione d’Arte Francesco Paolo Ingrao” coprono un arco temporale che dalla metà dell’Ottocento, attraversando tutto il secolo XX, testimoniano soprattutto dei movimenti artistici sviluppatisi a Roma, dal Secessionismo degli anni Dieci ai travagliati anni della seconda guerra mondiale, dal dopoguerra agli anni ’80. 
 
PERCHE' ANDARE
 
Il percorso espositivo che si apre con l’opera “Ritratto di Signora”, del bresciano Angelo Inganni (1807-1880) mette in scena opere dei più grandi maestri italiani del Novecento. In mostra è possibile ammirare un prezioso pastello di Giacomo Balla, il celebre “Marinaio” di Filippo de Pisis,  tre nature morte di Giorgio Morandi, il “Ritratto d’uomo” di Carlo Carrà, “Case alpestri in grigio” di Fortunato Depero e un aeropittura di Tullio Crali. Si prosegue poi con “Le sette virtù” di Gino Severini, una “Figura maschile” di Lorenzo Viani, un “Vaso di fiori” di Antonio Donghi e un nucleo di tele realizzate da Mario Mafai (1902-1965). Anche Umberto Boccioni è presente nell'esposizione con trentuno opere fra dipinti e disegni. Chiudono il percorso di visita le opere più recenti della collezione, come una composizione a tempera del genovese Enrico Paulucci, artista del Gruppo dei Sei, un olio astratto di Piero Dorazio, esponente del gruppo Forma Uno, ed un dipinto del goriziano Antonio Zoran Music (1909).
 
DA NON PERDERE
 
Di particolare interesse la sala dedicata alle 34 opere realizzate in un ventennio dal pittore e giornalista Mino Maccari (1898-1989). Dalle accese ed espressioniste cromie il nucleo presenta rari lavori come la “Zingara”, esposti in una nota mostra del 1947 le cui opere andarono in maggioranza disperse. Molti dipinti sono stati concepiti dall’artista sulle due facciate dello stesso supporto secondo modalità a lui tipiche. 
 
Galleria Comunale d’Arte di Cagliari
Cagliari, Largo Giuseppe Dessì - Giardini Pubblici
Info: 070 677.75.98
Sito: sistemamuseale.museicivicicagliari.it
 
 
Saperne di più su LA MOSTRA DEL GIORNO
Correlati per regione Sardegna
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati