Cerca nel sito
Scudo celtico Inghilterra

Yorkshire, ritrovato uno scudo celtico decorato

È uno dei più begli oggetti di epoca celtica mai rinvenuti, e ha dato agli archeologi importanti informazioni

Yorkshire
istockphotos
Yorkshire
PERCHÉ SE NE PARLA
È così finemente decorato da essere salito a pieno titolo sul podio degli oggetti di epoca celtica più belli mai ritrovati: si tratta di uno scudo di oltre 2000 anni, emerso da uno scavo nella contea inglese dello Yorkshire. Un importante oggetto d’arte, finemente decorato con motivi ornamentali e dal design particolare, che risale all’Età del Ferro e appartiene alla cultura di La Tène. Tra le singolarità che questo scudo ha permesso di comprendere rispetto alla sua epoca, c’è il fatto che non si tratta solo di un oggetto ornamentale: porta infatti segni di combattimenti. Fino ad oggi gli studiosi erano convinti che i celti utilizzassero questi scudi decorati solo per eventi cerimoniali, per dimostrare il valore dei guerrieri che li portavano. Invece i segni dei danni (e delle riparazioni) che presenta questo reperto testimoniano che è stato usato anche in battaglia.

PERCHÉ ANDARE
Lo scudo celtico non è stato ritrovato da solo: accanto a lui (anzi, sotto) il guerriero a cui apparteneva, due cavalli, i resti di un carro e varie provviste, come da tradizionale sepoltura onoraria. La tomba si trova a circa 20 chilometri da York, nei pressi della graziosa cittadina di Pocklington, considerata una perfetta porta di accesso alle bellezze dello Yorkshire. La contea è infatti una vera delizia per chi desidera vivere ‘la verde Inghilterra’, tra rigogliose campagne e villaggi con graziosi cottage, abbazie medievali e castelli (e numerose location del cinema). York stessa, il capoluogo, è una bellissima cittadina di impianto medievale che presenta splendidi esempi di architettura gotica e stile Tudor.

DA NON PERDERE
Pocklington è un’ottima base per visitare lo Yorkshire: da qui partono mille sentieri che si immergono nella campagna, ed è possibile fare del rilassante cicloturismo. Ma la cittadina in sé vanta alcune peculiarità, come la Chiesa di Tutti i Santi (All Saints Church – nota localmente come Cathedral of the Wolds), splendida cattedrale di origine sassone ma il cui impianto principale è stato sviluppato tra il 1200 e il 1400. I pittoreschi giardini di Burnby Hall, il cui tesoro botanico consiste nella più grande collezione europea di gigli acquatici. E infine è da non perdere il mercato, che si tiene tutti i martedì nel centro cittadino ed è un fiore all’occhiello di Pocklington: da secoli gli abitanti dei villaggi adiacenti e i visitatori vengono qui a fare acquisti.

PERCHÉ NON ANDARE
L’unica ragione per non scegliere Pocklington quando si soggiorna nello Yorkshire, è il semplice fatto che York ha molte più attrattive, ed è una meta con più servizi ricettivi. Inoltre, lo Yorkshire è una contea molto grande che, accanto a campagne e castelli, è anche disseminata di città industriali che potrebbero non essere altrettanto ‘magiche’. Infine, non dimentichiamo che il nord dell’Inghilterra non può certo vantare di un clima mite e soleggiato.

COSA NON COMPRARE
Dal punto di vista dell’artigianato e dell’arte non si tratta della contea più speciale. I negozi di souvenir esistono ovviamente, ma offrono oggetti piuttosto banali come calamite con paesaggi, tazze e teiere dozzinali, ordinari capi di abbigliamento. Insomma, non si tratta esattamente del paradiso dello shopping Made in Uk.
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Regno Unito
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati