Cerca nel sito
Violetta Martina Stoessel Buenos Aires

Violetta: negli studi di Buenos Aires

LUOGO DEL GIORNO - Colori, musiche, balli e cultura dalla capitale dell'Argentina: una meta turistica da "almeno una volta", ricca di fascino e di contrasti

Buenos Aires
Courtesy of @vacationadvice101.com
PERCHE’ SE NE PARLA Il nuovo fenomeno mondiale targato Disney parte da Buenos Aires. Il telefilm, sconosciuto agli adulti ma con centinaia di migliaia di fan in tutto il mondo dai 6 ai 16 anni, ha una protagonista assoluta: Violetta, interpretata dall’attrice argentina Martina Stoessel, adolescente di Buenos Aires con la passione per la musica e il canto. Le sue doti le permettono di entrare a far parte della prestigiosa scuola Studio 21 insieme ad altri ragazzi della sua età. E di vivere tantissime avventure. Il cast, attualmente in tournèe, è arrivato anche in Italia, al Palalottomatica di Roma, e proseguirà con tappe in tutto il mondo.

PERCHE’ ANDARCI
La capitale dell'Argentina è una delle città più sorprendenti del mondo. Grazie ai suoi 12 milioni di abitanti che vivono in 46 quartieri e in 19 sobborghi, si dimostra territorio culturalmente fertile e variegato. Grazie anche al suo clima temperato, che in estate, da dicembre a marzo, oscilla tra i 19 e i 29°C e in inverno, da giugno ad agosto, tra gli 8 e i 15,5°C. Tanti gli eventi, tante le attrazioni culturali: musei, caffè, passeggiate e shopping per tutti i gusti.

DA NON PERDERE La serie è stata girata interamente in alta definizione presso il Central Park Studios a Buenos Aires. Proprio qui potrete trovare i set del famoso telefilm. La strada più "europea" è, invece, Calle Florida, un'area pedonale e commerciale di 11 isolati. Qui vicino sono situati gli alberghi più importanti. Imperdibile Plaza de Mayo, il cuore della città, con lo storico Cabildo (la Torre di Guardia), la Casa Rosada (la Residenza del Governo) e la Cattedrale.

PERCHE’ NON ANDARCI Qui il costo della vita è relativamente basso, e raggiungerla in aereo non è neanche costosissimo. Ma occorre andare con guide sicure e punti di riferimento ben precisi. Inoltre evitate il mese di luglio, il più freddo dell’anno.

COSA NON COMPRARE Gadget multicolorati, cappelli per tutte le forme e stili, magliette con loghi e scritte e, ovviamente, rimandi al famoso tango, con statuette e posacenere a esso dedicato. Si trovano anche i gadget di Papa Francesco. Sul “cosa non comprare” c’è davvero l’imbarazzo della scelta. 

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati