Cerca nel sito
Tunisia città romana sommersa Neapolis tsunami

Tunisia, la città sommersa da uno tsunami

Si chiamava Neapolis, ed è la conferma che nel Mediterraneo c’è stato un potente tsunami

Cartagine Tunisia
istockphotos
Rovine di Cartagine
PERCHE’ SE NE PARLA
Gli archeologi hanno ritrovato sui fondali marini della Tunisia (al largo della costa nord-est) i resti di un’antica città romana. Con ogni probabilità, si chiamava Neapolis ('città nuova', dal Greco), ed è stata sommersa circa 1600 anni fa da un potente tsunami: da tempo si era teorizzata la sua esistenza, grazie a documenti e testimonianze. Ora, una spedizione italo-tunisina di studiosi ha ritrovato strade, monumenti, e diverse giare utilizzate per la fermentazione del pesce – il garum, condimento molto usato dagli antichi romani. La scoperta è straordinaria: prova l’esistenza di questa città a lungo cercata, oltre che confermare la potenza dello tsunami avvenuto in seguito al terribile Terremoto di Creta del 365. L’evento, ampiamente testimoniato, ha danneggiato anche Alessandria d’Egitto. Le onde hanno raggiunto le coste italiane, libiche, tunisine e naturalmente greche e turche. 
 
PERCHE’ ANDARE
La Tunisia è ricca di siti archeologici romani e fenici di grande bellezza e rilevanza storica. Ci vorrà del tempo prima che i reperti della ritrovata Neapolis possano vengano esposti al pubblico in un museo (o con immersioni archeologiche?), ma nel frattempo l’antica Cartagine, Dougga ed El Jem soddisferanno la curiosità degli appassionati di storia e archeologia.
 
DA NON PERDERE
Con ogni probabilità i resti di Cartagine daranno la massima soddisfazione agli appassionati, e sono molto vicini a Tunisi. Ma l’anfiteatro di El Jem, il ‘Colosseo d’Africa’ merita sicuramente una visita. Si trova a circa 200 chilometri da Tunisi. 
 
PERCHE’ NON ANDARE
I paesi del Nord Africa hanno subito una importante inflessione del turismo a seguito degli attentati terroristici degli ultimi anni, e la Tunisia non fa eccezione.Anche non volendo soccombere al clima di paura, è probabile che troverete i siti archeologici turistici ‘vuoti’ e poco accoglienti. Un vero peccato.
 
COSA NON COMPRARE
Se avete già Colossei in miniatura a casa, potete anche evitare di comprare la statuina di un anfiteatro romano in Tunisia.
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Tunisia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100