Cerca nel sito
Piemonte Museo Cinema Festival

Torino, la capitale italiana dell'eros

Torna, sino al 22 gennaio, il cinema erotico di Fish&Chips Film Festival, con il partner Museo Nazionale del Cinema...

Piazza Castello, Torino
Comune di Torino
PERCHE' SE NE PARLA A Torino torna il cinema erotico di Fish&Chips Film Festival, con il partner Museo Nazionale del Cinema, giunto alla sua seconda edizione, che proseguirà fino a domenica 22 gennaio. In programma 55 film in 22 proiezioni, mostre, incontri e gli omaggi a due signore del porno: l’attrice statunitense Marilyn Chambers e la regista italiana Giuliana Gamba.
 
Sono 11 e tutti in anteprima nazionale i lunghi in concorso per l’omonima categoria, selezionati tra circa 110 iscritti. La sezione dedicata ai cortometraggi, invece, si presenta nella duplice veste corti e corti XXX, quest’ultima caratterizzata da un approccio e una potenza visiva decisamente più hard, e propone in tutto 32 cortometraggi. Cinquecento i lavori selezionati. 
 
Erostismo ed estetismo si fondono in diverse forme d’arte grazie anche a due mostre: "Il Punto Q. Sollecitazioni e provocazioni" dell’artista spagnolo Luis Quiles, a cura di 001 Edizioni, e "A Humble Bow. Un umile inchino" in cui le opere del fotografo torinese Tomaso Clavarino, restituiscono l’indagine compiuta all’interno del mondo del BDSM in Italia, tra sesso e psicologia. Da non perdere il Mushy Party alla Cavalerizza, la grande festa di sabato sera.
 
PERCHE' ANDARCI Con il suo immenso patrimonio artistico e architettonico, il capoluogo piemontese val benissimo un weekend, e anche più: monumenti, oltre 40 musei, gallerie d’arte, divertimento, buon cibo, grandi eventi nazionali e internazionali, come il Salone del Libro, quello del Gusto ed il Torino Film Festival. Tra i monumenti di Torino più noti l'ottocentesca Mole Antonelliana, il Palazzo Reale, la rinascimentale Cattedrale di San Giovanni Battista del XV secolo ed il Museo Egizio.
 
DA NON PERDERE Non riguarda quello erotico, ma è comunque il più importante in Italia nel suo genere. Il Museo Nazionale del Cinema "Fondazione Maria Adriana Prolo" ha sede all'interno della Mole Antonelliana, ed è il secondo museo più visitato di Torino, dopo il Museo Egizio. Ospita, lungo il percorso espositivo di 3200 metri quadrati, su cinque piani, macchine ottiche pre-cinematografiche (lanterne magiche), attrezzature cinematografiche antiche e moderne, pezzi provenienti dai set dei primi film italiani, documenti fotografici, manifesti, film e volumi. 
 
PERCHE’ NON ANDARCI Innovativa, amata e "verde", ricca di cultura, mistero e di storia, ma con un occhio attento sulla modernità. Ma Torino è anche considerata una delle zone più inquinate al mondo. A rivelarlo è la Nasa, che negli ultimi 10 anni ha rilevato e analizzato accuratamente le zone più “a rischio” del mondo.
 
COSA NON COMPRARE Evitate la classica riduzione della Mole Antonelliana, osate di più: in città ci sono più di 40 mercati rionali, che propongono dai capi di abbigliamento agli oggettini vintage. Tra i più celebri, quelli di piazza Palazzo di Città e di piazza Madama Cristina, via Di Nanni e il Gran Balon.
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione Piemonte
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100