Cerca nel sito
Austin Texas scoperta mistero archeologia

Texas, scoperto un serpente velenoso tra feci umane

I resti di questo "pasto" risalgono a circa 1.500 anni fa: secondo i ricercatori si trattava di una misteriosa cerimonia...

Texas, Austin
iStock
Texas, Austin
PERCHE' SE NE PARLA
Dal Texas, esattamente a Conejo Shelter, una scoperta agghiacciante: un team di archeologi, infatti, ha scoperto i resti di un intero serpente velenoso tra feci umane fossilizzate. Forse è stato ingerito, nella sua interezza, con ossa e squame, durante un misterioso rituale. I resti di questo "pasto" risalgono a circa 1.500 anni fa, e i ricercatori sospettano che si trattasse di una misteriosa cerimonia. Sottolineando che, in altri casi, i serpenti erano stati ingeriti dopo aver eliminato testa, ossa e parti taglienti. Questo ritrovamento è, quindi, il primo nel suo genere.

PERCHE' ANDARCI
Conejo Shelter si trova al confine con il Messico, in una zona del Texas davvero poco conosciuta, almeno a noi. Non ci resta quindi che spostarci verso Austin, almeno dal punto di vista turistico. Si tratta dell'undicesima città più popolosa degli Stati Uniti e la quarta del Texas. E' nota soprattutto come "The Live Music Capital of the World", slogan che fa riferimento ai numerosi artisti qui presenti e ai luoghi di musica live in città. Ma qui sono presenti anche musei di fama mondiale e splendidi spazi all'aperto.

DA NON PERDERE
I principali musei di Austin sono il Texas Memorial Museum, il George Washington Carver Museum e il Cultural Center. Nonché il Blanton Museum of Art, il Bob Bullock Texas State History Museum, The Contemporary Austin e l'Elisabet Ney Museum. Fate però un salto anche al Driskill Hotel, costruito nel 1886, allo zoo, alla HOPE Outdoor Gallery e al The Enchanted Forest, uno spazio all'aperto di musica, arte e performance. Tra le statue da fotografare, quelle di Stevie Ray Vaughan e di Willie Nelson, del dinosauro Mangia e della "signora Loca Maria" di Taco Xpress.

PERCHE' NON ANDARCI 
Fenomeni ciclonici, come uragani e tempeste tropicali, possono interessare le zone caraibiche degli Stati Uniti d'America, tendenzialmente da giugno a novembre, anche a latitudini più basse delle usuali. Coinvolgendo, quindi, anche il Texas. Sono possibili in tali circostanze forti disagi, ed in alcuni casi situazioni di emergenza. 

COSA NON COMPRARE 
Oltre a berrettini con visiera, alle tazze con il classico cuore e amenità varie, ci sono anche dei bellissimi cappelli da Far West da comprare: costano poco e sono più che graditi. Simpatico anche il tradizionale stivale da cowboy, che dà la forma anche a originali boccali di birra. Anche se tanto kitsch.
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100