Cerca nel sito
Spagna grotte scoperta archeologia

Spagna, in una grotta dipinti rupestri di 5.000 anni 

Questo paese possiede un patrimonio archeologico incalcolabile, con più di 10.000 caverne. Alcuni di questi tesori sono anche visitabili...

Coves del Drac, Mallorca
@iStock
Coves del Drac, Mallorca
PERCHE' SE NE PARLA
Scoperta in Spagna una collezione di dipinti rupestri di 5.000 anni che raffigurano varie figure e simboli. Tali disegni si trovano nell'area rocciosa di San Juan, vicino alla città di Albuquerque, nella provincia di Badajoz. E sono lunghi circa 10 centimetri. Si tratta di figure antropomorfe, nonché una freccia e altri simboli, scoperte da Agustín Palomo, mentre era alla ricerca di una tomba dolmenica. 
 
PERCHE' ANDARCI
A proposito di grotte, sappiate che la Spagna possiede un patrimonio archeologico incalcolabile, con più di 10.000 caverne conosciute ed esplorate. E alcuni di questi tesori sotterranei sono aperti anche al pubblico, disseminati lungo tutto il territorio spagnolo. Da visitare la Grotta del Tesoro, nel Rincón de la Victoria, a Malaga, una delle tre cavità di origine marina conosciute al mondo, e l’unica in Europa. O la Grotta del Vento, nell’isola canaria di Tenerife, una delle reti labirintiche di origine vulcanica più lunghe della terra, con oltre 17 chilometri di estensione e curiose cascate di lava. Da ammirare anche le stalattiti alte più di tre metri delle Grotte di Campanet, nei pressi della strada che collega Palma con Alcúdia, nell’isola di Maiorca. Mentre sul lago Martel, uno dei maggiori laghi sotterranei del mondo, nelle Grotte del Drach, si tengono indimenticabili concerti di musica classica. 
 
DA NON PERDERE
Tra gli altri tesori più o meno sotterranei, in Cantabria si trova la Grotta del Soplao, un esempio unico per la quantità e la grandiosità delle stalattiti eccentriche. Scoprite come vivevano gli uomini nella preistoria grazie ai resti archeologici e ai dipinti rupestri rinvenuti, ad esempio, nella Grotta dei Pipistrelli, nella Grotta di Nerja e nella Grotta delle Finestre, in provincia di Granada. Invece la grotta di Altamira, Patrimonio Unesco dal 1985, è famosa per le pitture parietali del Paleolitico superiore raffiguranti mammiferi selvatici e mani umane. Si trova nei pressi di Santillana del Mar in Cantabria, 30 chilometri ad ovest di Santander. Infine potrete anche percorrere in barca il fiume sotterraneo navigabile più lungo d’Europa nelle Grotte di San José, nella Valle d'Uixó, a Castellón. 
 
PERCHE' NON ANDARCI 
Luoghi incredibili, ricchi di fascino, storia e mistero, ma spesso lontani dai classici tragitti internazionali. Tuttavia sono tanti i tour per questi luoghi che partono dalle principali città spagnole, purtroppo spesso con prezzi decisamente alti. Certo, sarebbe inutile dire che ne vale comunque la pena.
 
COSA NON COMPRARE 
Giacche e guanti in pelle, borse per donne, piatti in ceramica e statuette in porcellana: mercato di gadget variegato e ricco nelle principali città spagnole. Va particolarmente bene anche quello legato alle principali squadre di calcio, tra sciarpe, magliette e portachiavi. De gustibus...
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Spagna
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati