Cerca nel sito
Kranj Slovenia scoperta archeologia 

Slovenia, la tomba in memoria di Arellia Argolis

Scoperta un'antica lapide romana eretta in memoria di una ragazza di dodici anni: si trovava vicino la bella Kranj...

Kranj, Slovenia
iStock
Kranj, Slovenia
PERCHE' SE NE PARLA
Vicino alla città slovena di Kranj, l’antica Carnium, un pescatore ha casualmente scoperto una lapide antica appartenente a una giovane ragazza romana. Il pescatore, di nome Jure Meden, si trovava lungo il fiume Sava a pescare quando si è imbattuto in un blocco di pietra rettangolare. Arellia Argolis, morta a soli 12 anni e Arellius Iucundus, suo padre, sono i nomi riportati. Pare che fu proprio il padre a commissionare nel I o II secolo d.C. la pietra tombale per sua figlia. La pietra giaceva nel fiume a un metro di profondità.

Molto probabilmente, secondo gli esperti, la parte superiore deve essere rimasta nell’acqua verso il basso, visto il dato di conservazione dell’iscrizione, mentre  il lato posteriore risulta abbastanza logoro. E aggiungono che la pietra sia stata spostata dalla corrente del fiume alla fine di ottobre, allorché la Sava è cresciuta a causa delle piogge torrenziali. Anja Ragoli?,  l’archeologa che ha tradotto l’iscrizione afferma: "La lapide era stata eretta in memoria di Arellia Argolis, morta dodicenne, da parte di suo padre Arellius Iucundus. Entrambi, padre e figlia, erano degli schiavi liberati.

PERCHE' ANDARCI
Kranj eccelle per il ricco patrimonio culturale, storico, tecnico e naturale. E' sempre stata considerata la capitale delle Alpi slovene. Ed è una delle più vivaci città della Slovenia: in tutte le stagioni dell'anno, infatti, offre numerosi eventi e manifestazioni.  Il Teatro estivo Khislstein o la Casa di Layer permetteranno di godere di buona musica. Invece, presso KluBar, Bazen e Kavka, potrete rilassarvi e divertirvi un po'. E se amate la cultura alternativa, la Trainstation SubArt potrebbe fare al vostro caso.

DA NON PERDERE
Sopra il canyon del fiume Kokra, che con i suoi trenta metri rappresenta la seconda gola urbana più profonda d'Europa, sorge il centro storico di Kranj. Il canyon verde offre rigenerazione e relax nella natura, proprio nel centro della città, a pochi metri dalla movimentata vita urbana. Molto interessante anche per il Castello. Questo fu acquistato nella seconda metà del XVI secolo dalla famiglia Khisl, da cui ha preso il nome. Diverse famiglie famose regnanti si susseguirono: le Ortenburg, gli Asburgo, gli Auersperg e molti altri. L’aspetto del castello ha subito diversi cambiamenti nel tempo sia nell’aspetto che nella funzione. Interessanti i 1300 metri di gallerie che, durante la Seconda Guerra Mondiale, furono costruiti e tenuti nascosti sotto il centro storico. In quel tempo vennero utilizzati come rifugio per la popolazione di Kranj. Oggi, invece, ospita eventi sociali molto più piacevoli.

PERCHE' NON ANDARCI 
La città è servita dalla stazione ferroviaria sulla rotta da Lubiana a Monaco di Baviera. Ma è anche molto vicina all'aeroporto di Lubiana. Insomma, raggiungerla è semplice. Certo, se ci andate appositamente non aspettatevi il weekend più bello della vostra vita...

COSA NON COMPRARE
Come souvenir potrete trovare una vasta gamma di prodotti artigianali, sloveni ma non solo. Tra cui articoli in pelle, ceramiche, abbigliamento, borse e giocattoli. Ma qui si trovano anche salumi, prosciutti o formaggi locali. Potranno mai battere i nostri sapori italiani?
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Slovenia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100