Cerca nel sito
Grotta di Denisova Siberia matita

Siberia, una 'matita' nella grotta preistorica

Dalla Grotta di Denoova continuano a emergere pezzi di un passato molto remoto

Altaj
istockphotos
Monti Altaj
PERCHÉ SE NE PARLA
Recentemente nella grotta di Denisova, nella Russia siberiana, gli archeologi hanno ritrovato un grosso frammento di quello che sembra essere un diadema, una tiara, realizzata circa 50 mila anni fa. Appartenuta ad una specie di ominide scoperta solo di recente, l’homo di Denosova. Ebbene, nella stessa grotta gli archeologi hanno appena trovato un altro tassello che ricostruisce pezzetti di vita di questo parente stretto dell’Uomo di Neanderthal: una punta di ‘matita’. Si tratta di un pezzo di ematite, naturalmente pigmentata, lavorata per avere una punta che permettesse di creare graffiti. 
 
PERCHÉ ANDARE
La grotta di Denisova continua a far emergere pezzi di vita preistorica, come un vero scrigno del tesoro. Oltre agli oggetti usati dai suoi abitanti, sono stati rinvenuti frammenti ossei e denti, sia umani che animali. Si trova sui Monti Altaj, in Siberia, nella Bashelaksky Range della catena montuosa. Il villaggio più vicino è Chorny Anui. 
 
DA NON PERDERE
Grande è la bellezza naturalistica del luogo, perfetto per chi ama la natura e l’escursionismo. Anche la grotta di Denisova si può visitare, ma al momento molte sue parti sono chiuse per gli scavi archeologici che continuano a dare i frutti sperati.  
 
PERCHÉ NON ANDARE
Naturalmente il clima è molto rigido, ci troviamo sembre in Siberia. E la ricettività turistica locale scarseggia. Se siete interessati alla preistoria siberiana forse è meglio cercarla in un museo.
 
COSA NON COMPRARE
Non sarà facile trovare souvenir da comprare. 

Leggi anche: Alla scoperta di Mosca, città dei record
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Russia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100