Cerca nel sito
Scozia Galloway Hoard tesoro vichingo

Scozia, nuove informazioni sul tesoro vichingo

Analisi accurate rivelano che il Galloway Hoard ha viaggiato per l'Asia e l'Europa prima di fermarsi in terra scozzese

National Museum of Scotland
istockphotos
National Museum of Scotland
PERCHÉ SE NE PARLA
Un’accurata analisi e pulizia del tesoro vichingo noto come Galloway Hoard ha rilevato diverse particolarità fino ad oggi sconosciute. Innanzitutto estetiche, come i dettagli di fini lavorazioni che la patina del tempo aveva celato. Ma soprattutto relative alla geografia, o, per meglio dire, alla traiettoria del percorso che questo patrimonio ha compiuto nei secoli. Risalente al 900 d.C. (anche se la nuova analisi sta mettendo in luce come alcuni pezzi siano ancora più antichi) il tesoro potrebbe essere stato spostato in più occasioni oltre non solo i confini della Gran Bretagna, ma anche quelli dell’Europa. Il focus dei ricercatori è ora sulle stoffe che avvolgevano alcuni dei gioielli: tessuti che hanno tutto l’aspetto di appartenere a tradizioni asiatiche. Ulteriori analisi sono attualmente in corso, ma la direzione presa fino ad ora sembra essere questa. Un tesoro più antico di quello che finora si è creduto, e oggetto di peregrinazioni fino ad oggi ignorate.

PERCHÉ ANDARE
Il Galloway Hoard è il più importante tesoro vichingo mai ritrovato: si tratta di una collezione di oltre 100 gioielli e oggetti d’oro e argento (bracciali, spille, medaglie, perle) finemente lavorati, sepolti circa 1000 anni fa in quello che è oggi è un terreno appartenente alla Church of Scotland presso la contea di Kirkcudbrightshire. La scoperta risale solo al 2014, ed è stata fatta da un cercatore di tesori amatoriale. Il suo valore è stato quotato oltre i 2 milioni di euro.

DA NON PERDERE
Il National Museum of Scotland, a Edimburgo, esporrà per la prima volta il tesoro vichingo in una mostra nel 2020. Un evento attesissimo, che per la prima volta permetterà di osservare da vicino i gioielli, che successivamente andranno in tour con una serie di esposizioni in giro per la Gran Bretagna. Se ci tenete ad ammirare questo tesoro rimanete sintonizzati sulla programmazione del museo nazionale scozzese.

PERCHÉ NON ANDARE
Il luogo del ritrovamento del tesoro è una parrocchia di campagna che non richiama particolare interesse. Meglio dirigersi direttamente verso il museo nazionale scozzese per fare una scorpacciata di storia e cultura locale, scoprendo i più importanti tesori dell’arte vichinga.

COSA NON COMPRARE
I souvenir dei musei sono spesso graziosi, ma decisamente costosi. Considerando che la Scozia è già di per sé una meta piuttosto cara, e che nulla di quello che troverete nel museum shop è davvero imperdibile, potete tranquillamente risparmiare qualche pound.
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Regno Unito
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati