Cerca nel sito
Scozia arte rupestre petroglifi

Scozia, cosa significano i misteriosi simboli incisi nella roccia?

Migliaia di incisioni rupestri, e una teoria che forse ne spiega la funzione

Incisioni rupestri Scozia
istockphotos
Incisioni rupestri nell'area di Argyll e Bute
PERCHE’ SE NE PARLA
La Scozia è disseminata di misteriosi simboli incisi nelle rocce di diverse località. Si tratta di spirali, buchi a coppa, anelli, motivi astratti ripetuti, incisi tra i 6000 e i 4000 anni fa. Segni preistorici, che i nostri antenati hanno lasciato i migliaia di punti, ma perché? Gli studiosi non sono certi del significato di queste incisioni rupestri, tanto simili anche quando centinaia di chilometri separano un sito dall’altro. Una nuova teoria, formulata analizzando i siti di arte rupestre più vicini a Glasgow, suppone che servissero come punti di riferimento geografici, una sorta di segno di confine, di presenza di un insediamento. Se anche così non fosse, la loro posizione indica che la città si è formata grazie ad insediamenti disposti ad anello. 
 
PERCHE’ ANDARE
Le incisioni rupestri finora scoperte in Scozia sono circa 2400, e un grande progetto di studio e censimento dei petroglifi preistorici li raduna sotto il nome di Rock Art of Scotland. Risalenti al Neolitico e alla prima Età del Bronzo, sono sparse in diverse regioni e il progetto citato le ha mappate e organizzate in un database. Molte si trovano nel mezzo di siti naturalistici, altre ai confini dei centri abitati. La maggiore concentrazione è registrata ad Argyll e Bute, attorno alla costa meridionale di Dumfries e Galloway, nel Perthshire e Angus. 
 
DA NON PERDERE
Tra le più emblematiche incisioni quelle della cosiddetta Cochno Stone, una pietra che porta petroglifi a forma di ‘coppa e sigillo’ ovvero simboli circolari ad anello attorno ad un buco scavato a forma di coppetta. Risale all’Età del Bronzo ed è una pietra di 13 metri per 8, che si trova vicino a Faiflay, un sobborgo della cittadina di Clydebank. Scoperta negli anni ’60 è stata per diversi anni ri-sepolta per proteggerla dall’usura e da eventuali vandalismi. Nel 2015 è stata riportata alla luce.
 
PERCHE’ NON ANDARE
Per quanto affascinanti, molti dei petroglifi sono piccole incisioni su rocce sparse in mezzo al nulla. Può suonare sminuente, ma se non ve ne intendete di archeologia potrebbero non dare grandi soddisfazioni.
 
COSA NON COMPRARE
Forse qualche souvenir con sassi incisi in giro per la Scozia si trova, ma non trattandosi di un unico sito e soprattutto di luoghi particolarmente accessibili, difficilmente troverete modo di dar sfogo al piacere di fare shopping. 
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Regno Unito
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100