Cerca nel sito
Torre Argentina monumenti Roma area sacra

Roma, l'Area Sacra tornerà a splendere

Annunciato l'intervento per il restauro del sito archeologico, abitato da una speciale colonia

Area Sacra Torre Argentina
istockphotos
Largo di Torre Argentina
PERCHÉ SE NE PARLA
È un punto di riferimento iconico per i romani, un po’ meno per i visitatori, perché, pur avendo un immenso valore storico, è sempre stata decisamente trascurata. Ora l’Area Sacra di Torre Argentina verrà restaurata per essere aperta al pubblico, grazie ad un intervento privato (Bulgari) – come spesso sta accadendo ai maggiori monumenti di Roma (Fontana di Trevi restaurata da Fendi, Colosseo da Tod’s, Mauseoleo di Augusto da TIM, Scalinata di Trinità dei Monti sempre da Bulgari, solo per citarne alcuni). La maison ha donato i fondi al comune di Roma che promette di ridare lustro a questo luogo abbandonato all’incuria per tantissimi anni. Gli interventi metteranno in sicurezza l’area, la renderanno fruibile e permetteranno ai visitatori di attraversarla grazie a passerelle.
 
PERCHÉ ANDARE
Attualmente il sito di Torre Argentina si può ammirare solo dall’alto, ma purtroppo è ben visibile anche l’incuria. E pensare che è si tratta del più grande sito archeologico di epoca Repubblicana, con quattro templi datati dal IV al II secolo a.C.. Ma soprattutto, custodisce il basamento di tufo della Curia di Pompeo, dove il 15 marzo del 44 a.C. venne accoltellato Giulio Cesare. Il sito si trova in Largo di Torre Argentina, ed è oggi osservabile dal piano stradale. 
 
DA NON PERDERE
Sebbene i templi siano di inestimabile valore, è per la celebre colonia felina che molti dei visitatori si fermano ad ammirare l’area sacra. Qui vivono infatti decine di gatti, accuditi (e sterilizzati) grazie alle volontarie e i volontari della colonia felina più antica e famosa di Roma. Si può far visita al centro scendendo le scale all’angolo dell’area archeologica, oppure semplicemente osservare i vari mici mentre dormicchiano al sole distesi su pietre millenarie. 
 
PERCHÉ NON ANDARE
Rispetto ai Fori Imperiali il sito di Torre Argentina è sicuramente meno eclatante, e l’incuria lo rende anche poco affascinante. Se siete a Roma per pochi giorni non è, attualmente, una tappa fondamentale (a meno che non abbiate la passione per i gatti).
 
COSA NON COMPRARE
Invece di spendere soldi in inutili souvenir dozzinali, fate una donazione alla colonia felina.
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione Lazio
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100