Cerca nel sito
Polonia Auschwitz Giornata della Memoria olocausto

Polonia: sui luoghi della memoria

LUOGO DEL GIORNO - Auschwitz e Birkenau rappresentano ancora oggi i due principali simboli del lager.

auschwitz
Courtesy of @Google
PERCHE’ SE NE PARLA La Polonia racconta ancora una delle pagine più brutte della storia umana. Il campo di concentramento di Auschwitz fu uno dei tre campi principali che formavano il complesso concentrazionario situato nelle vicinanze di Auschwitz. Facevano parte del complesso anche il campo di sterminio di Birkenau, e il campo di lavoro di Monowitz.

PERCHE’ ANDARCI Per vivere intensamente la Giornata della Memoria, si può raggiungere la Polonia e fare un piccolo tour, con queste come tappe obbligatorie. Auschwitz, infatti, è diventato il simbolo universale del lager. Dal 1979, ciò che resta di quel luogo è patrimonio dell'umanità dell'UNESCO ed è visitabile dal pubblico.

DA NON PERDERE Birkenau è il Vernichtungslager, il campo di sterminio dove persero la vita oltre un milione e centomila persone, in stragrande maggioranza ebrei, russi, polacchi e zingari. I prigionieri venivano selezionati e quelli inabili al lavoro venivano condotti alle camere a gas.

PERCHE’ NON ANDARCI Se Auschwitz potrebbe considerarsi più museo, a Birkenau l’odore di morte e di corpi consumati è davvero forte, ancora oggi. Non adatto ai più sensibili e impressionabili.

COSA NON COMPRARE C’è poco da comprare in questi luoghi. Ma, ispirati da questi luoghi, “Se questo è un uomo” di Primo Levi potrebbe essere il ricordo più azzeccato.
 

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per territorio
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati