Cerca nel sito
Perù Lima Scoperta archeologia

Perù, scoperto un "rospo umanizzato" di 3800 anni fa

La scultura rinvenuta a nord di Lima, presenta alcuni rospi "umanizzati". 

Perù, Lima
©iStock
Perù, Lima
PERCHE' SE NE PARLA
Scoperto in Perù da un team  di archeologi un antichissimo murale risalente a ben 3.800 anni fa. Questo è stato trovato all'interno di un edificio cerimoniale pubblico nel sito di Vichama, a nord di Lima. La complessa scena scolpita raffigura un'iconografia che include un rospo simile a un uomo e varie rappresentazioni di persone. Secondo il dott. Ruth Shady Solís, direttore della zona archeologica di Caral (ZAC), la scena descrive "l'arrivo dell'acqua" mediante le piogge. E aggiunge che, nella civiltà andina, i rospi rappresentavano l'acqua e la faccia sottostante rappresenta gli umani che aspettano che tali piogge diano continuità alla vita. 

PERCHE’ ANDARCI 
Vichama è un sito archeologico sulla costa centrale del Perù, situato sulla riva destra del fiume Huaura nel distretto di Végueta, nel dipartimento di Lima. Situato vicino alla costa, a 75 metri sul livello del mare e con un'estensione totale di 136 ettari, comprende diverse strutture monumentali di cui spiccano quelle appartenenti al tardo arcaico o tardo preceramico (3000-1800 a.C.). La sua ricerca e conservazione è stata affidata al Progetto Archeologico Speciale Caral-Supe, ora Zona Archeologica Caral, diretta dall'archeologo Ruth Shady Solís .

DA NON PERDERE 
La storia di Lima è precedente alla presenza coloniale.  L’instaurazione del viceregno la trasformò nel principale centro politico e amministrativo di tutto il Sudamerica. Durante questo periodo furono costruiti importanti templi, conventi, ville e belvedere. Tanto che il suo centro storico è riconosciuto come Patrimonio dell'Umanità. Una volta giunti a Lima, da visitare i tanti musei e i siti archeologici. E ancora spiagge, valli e riserve naturali.

PERCHE' NON ANDARCI 
A Lima è molto alta l’incidenza della criminalità comune, che spesso agisce in forma organizzata. Risultano particolarmente a rischio le aree periferiche, il centro storico della città e la zona portuale del Callao. È preferibile soggiornare in strutture dei quartieri residenziali di San Isidro o Miraflores.

COSA NON COMPRARE 
In vendita bellissime sculture raffiguranti simboli e divinità delle culture locali. Ma anche vasi dai bellissimi decori, nonché soprammobili e interessanti riproduzioni degli abitanti locali intenti nell'artigianato. E le colorate bambole di pezza con i vestiti del posto. Si possono trovare, ahimé, anche quadri con delle foto decisamente (e inequivocabilmente) datate: da evitare.
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Perù
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati