Cerca nel sito
Pasqua 2015 Firenze Roma Vacanze Pasqua 2015

Pasqua, gli italiani preferiscono Firenze e Roma

Per le festività è la città toscana la seconda scelta degli italiani. Almeno per quelli che preferiscono non viaggiare all’estero. 

Firenze
Courtesy of ©istockphoto
Firenze
PERCHE’ SE NE PARLA Per le festività pasquali è Firenze la seconda scelta degli italiani. Almeno per quelli che preferiscono non viaggiare all’estero. I dati dell’Osservatorio trivago sulle 20 destinazioni più ricercate per il periodo che comprende il weekend di Pasqua, dal 2 al 5 aprile, mostrano una netta prevalenza delle città straniere, che raggiungono una quota del 75%. Non scalzano tuttavia dal vertice della classifica Roma, meta d’eccellenza per i credenti in occasione delle celebrazioni pasquali. Sul podio si confermano anche Parigi e Londra. Segue al quarto posto Amsterdam, mentre a seguire c’è proprio il capoluogo toscano. Secondo i dati di trivago.it New York è la prima destinazione di lungo raggio, ma cresce anche l’interesse verso Dubai. 
 
PERCHE’ ANDARCI Considerata la capitale del Rinascimento, Firenze è una delle più belle città del mondo nonché una delle grandi culle dell'arte e dell'architettura in Italia. Firenze vanta un eccezionale patrimonio d'arte, conservato in gran parte negli oltre 70 musei cittadini. Tra questi di estrema importanza sono la Galleria Palatina con le pitture dei "secoli d'oro", la Galleria dell'Accademia con il David di Michelangelo, il Museo Nazionale del Bargello con le sculture del Rinascimento, il Museo di San Marco con le opere del Beato Angelico. 
 
DA NON PERDERE Non solo musei, ma anche grandissimi monumenti, palazzi e piazze famose in tutto il mondo: il Duomo, Santa Croce, Ponte Vecchio, Piazza della Signoria e Palazzo Pitti. Ma il vero simbolo della cittadina toscana è la Cupola, dalla quale si gode un fantastico panorama sulla città, oltre che sull'interno della Cattedrale. Di lato alla facciata il campanile di Giotto.
 
PERCHE’ NON ANDARCI Firenze è una delle “grandi” in Italia e una visita qui dovrebbe essere obbligatoria. Sicuramente, però, è un peccato limitare la scoperta della città a una o due giornate, come molto spesso si fa. Calcolate che, tra attesa e visita, per visitare gli Uffizi potreste impiegare anche 3 ore.

COSA NON COMPRARE In vendita anche un ombrellino con i monumenti più caratteristici: decisamente bruttino. Ma non so se il grembiule con il membro del David possa ritenersi migliore.
 
Leggi anche:
*****AVVISO AI LETTORI****** 
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook 
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione Toscana
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati