Cerca nel sito
Panama Canale Nave Turismo

Panama, una nave lunga 300 metri per il nuovo Canale

Il Paese offre più di 1600 chilometri di coste, parchi nazionali rigogliosi nonché innumerevoli possibilità culturali e di divertimento.

Panama, mare, spiaggia
Courtesy of ©iStock
Panama
PERCHE' ANDARCI Una nave lunga 300 metri e larga 48,25 per battezzare il nuovo canale di Panama: la nave cargo cinese "COSCO Shipping Panama" è entrata nel nuovo canale interoceanico lungo 80 chilometri attraverso l'imbocco dell'oceano Atlantico; supererà le chiuse soprannominate "Agua Clara". Un'opera che avrà enormi effetti sui traffici marittimi mondiali, con importantissimi effetti non soltanto da un punto di vista commerciale, ma anche culturale e di prestigio.
 
PERCHE’ ANDARCI Mare, natura, folklore e divertimento: Panama offre più di 1600 chilometri di coste e tanti parchi nazionali rigogliosi, nonché innumerevoli possibilità culturali e di divertimento. Tra le attrattive più apprezzate nella regione c'è l'arcipelago di San Blas,  che comprende 378 isole e isolette; Casco Viejo, Patrimonio UNESCO; il canale di Panama, che ha agevolato gli scambi commerciali tra Atlantico e Pacifico per 100 anni; Altos de Campana, il primo parco nazionale del Paese; Boquete, per le vostre avventure tra fiumi e montagne; Bocas del Toros, tra isole e natura, animali selvatici e surf.
 
DA NON PERDERE Panamá è anche il nome della capitale di questo Stato. Il suo centro, Patrimonio dell'Umanità, noto anche come San Felipe, Catedral e Casco Viejo, è stato battezzato Panamá La Vieja per via dei reperti archeologici e architettonici di questa storica prima città spagnola fondata sulla costa del Pacifico nel 1519. Un quartiere povero e malridotto, ma che conserva ancora tutto il suo intramontabile fascino. Da visitare in città la Cattedrale, la chiesa di San Francesco, il Teatro Nazionale e il Museo del Canale di Panama.
 
PERCHE’ NON ANDARCI Se volete vivere al meglio Panama, dovete venire da metà dicembre a metà aprile, in occasione della stagione asciutta, nonostante qui le piogge siano equamente distribuite su tutto l'arco dell'anno. Da evitare il soggiorno durante la stagione umida, da maggio a dicembre, quando la calura si fa insopportabile. 
 
COSA NON COMPRARE Tazze e vasi, bracciali e collane, tutto all'insegna del colore e delle linee più disparate: se volete un piccolo regalo, avrete l'imbarazzo della scelta. Ma meglio tornare in Italia con la famosa "mola", una stoffa dai disegni policromi e geometrici, confezionata a mano dalle donne Kuna che abitano le isole di San Blas.
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati