Cerca nel sito
Palenque Messico Pakal il Grande

Palenque, ritrovata una maschera di Pakal il Grande

Il mitico re maya ‘torna’ in una versione inedita

Sito archeologico
istockphotos
Palenque
PERCHE’ SE NE PARLA
Pakal il Grande è stato il più importante re Maya del regno di Palenque, nel Messico meridionale. La vastità del suo palazzo nel sito archeologico, del tempio dove è sepolto, i numerosi reperti che ne raccontano la storia, l’iconografia vastissima (condita da un pizzico di mistero) hanno fatto di lui una figura mitica. In effetti il regnante è stato al potere dai 12 agli 80 anni nel VII secolo, un record di longevità non indifferente per l’epoca, e durante il suo regno Palenque ha raggiunto il massimo splendore. E’ recente la notizia di una scoperta fatta durante alcuni scavi nel sistema fognario del palazzo di Pakal: una maschera che ritrae il regnante, di fine stucco. Non che manchino ritratti del sovrano, ma la particolarità di questa scultura è che lo ritrae in età avanzata, con tanto di rughe d’espressione. 
 
PERCHE’ ANDARE
La maschera è stata dissotterrata assieme ad una serie di altri manufatti presso uno dei numerosi edifici che compongono il palazzo di Pakal e le sue propaggini. Non c’era certo bisogno di un’ulteriore scoperta per rendere Palenque un luogo speciale, una delle grandi meraviglie rimaste dell’epoca pre-colombiana. Il sito archeologico, immerso nella giungla messicana, è la gioia di tutti gli amanti di archeologia, ma anche di chi vuole sentirsi un po’ Indiana Jones, tra rovine di pietra, liane e vegetazione lussuriosa. Il sito si trova nello stato del Chiapas, e, pur non essendo esteso come altri (per esempio i siti Maya del Guatemala) conserva alcune delle opere architettoniche più importanti dell’epoca.
 
DA NON PERDERE
Oltre ai grandi templi e al Palazzo di Pakal, a Palenque esiste un pittoresco percorso all’interno della giungla di rara bellezza. Rovine minori, sentieri nella vegetazione rigogliosa, persino una rinfrescante cascata. Si tratta di un percorso poco battuto, dove incapperete in pochi turisti e molte… scimmie. Ma per nulla complicato o difficile da seguire.
 
PERCHE’ NON ANDARE
Difficile trovare ragioni per non andare a Palenque, uno dei siti archeologici più belli del Messico, e forse dell’intero Centro America. Potrebbe non essere particolarmente comodo da raggiungere per chi si trova sulla costa, nella cosiddetta Riviera Maya, dove ci sono altri siti archeologici molto più a portata di mano.
 
COSA NON COMPRARE
In tutti i siti archeologici messicani si trovano gli stessi souvenir: maschere di ogni dimensione, oggetti a forma di giaguaro, simbologia maya e azteca (mixata). Cercate di distinguere quelli Made in China dall’artigianato locale, ricchissimo e assolutamente meritevole. 
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Messico
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100