Cerca nel sito
Mosca Russia Nazismo Parata Anniversario Ucraina Gay

Mosca, la grande parata contro il nazismo

Festeggiare il 70° anniversario della vittoria sovietica con una sfilata "da record" che inneggia alle armi e alla guerra. Anche questa è la Russia...

Mosca
Courtesy of ©iStockphoto
Mosca
PERCHE' SE NE PARLA Si celebra oggi a Mosca il 70° anniversario della vittoria sovietica contro il nazismo, con una parata in Piazza Rossa che metterà in vetrina i più moderni mezzi militari russi. Il pezzo forte della sfilata sarà il nuovo carro armato T-14 Armata, ma saranno tantissimi i blindati e i missili che saranno "sfoggiati". Un appuntamento che entrerà nella storia: vi prenderanno parte 15 mila soldati - di cui 1300 stranieri - circa 200 mezzi militari, il 50% in più dell'anno scorso, e 143 tra aerei ed elicotteri, il doppio rispetto allo scorso anno. Alla parata militare parteciperanno numerosi capi di Stato e di Governo e altre alte personalità internazionali. Molti gli assenti dall'Occidente: la Cancelliera tedesca Angela Merkel arriverà il giorno dopo, mentre l'italiano Paolo Gentiloni sarà presente soltanto durante la cerimonia di deposizione dei fiori alla Tomba del Milite Ignoto, al Giardino Alezandrovskij. Assenti i rappresentanti dell'Ucraina, a causa dell'altissima tensione delle ultime settimane. 

Leggi anche: CONSIGLI PER IL WEEKEND
 
PERCHE' ANDARCI Secondo Forbes 2013, Mosca è la città con il più alto numero di milionari residenti nel mondo, è stata classificata come la nona città più costosa al mondo da Mercer ed è una delle destinazioni turistiche in più rapida crescita secondo il MasterCard Global Destination Cities Index. Ma è anche la città più popolosa in Europa, nonché settima nel mondo. è sede della Torre di Ostankino, la più alta struttura d'Europa, e della Mercury City Tower, il più alto grattacielo d'Europa. Importante anche il suo patrimonio architettonico: la città è nota soprattutto per la Cattedrale di San Basilio, con le sue eleganti cupole a cipolla, così come la Cattedrale di Cristo Salvatore e le Sette Sorelle.

FOTO: SALVIAMO L'ITALIA, I 10 LUOGHI PIU' VOTATI
 
DA NON PERDERE La Piazza Rossa è la più importante piazza della città, Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco. Qui si trova non soltanto la Chiesa di San basilio, ma anche il Cremlino, una cittadella fortificata del XII secolo costruita sulla collina Borovickij. A pochi metri anche il Mausoleo di Lenin che ospita le spoglie mortali di Vladimir Il'ic Ul'janov, detto Lenin, il capo della Rivoluzione Sovietica deceduto nel 1924. Uno dei musei d'arte più importanti è la Galleria Tret'jakov, fondata da Pavel Michajlovi? Tret'jakov, ricco mecenate che ha donato alla città la sua grande collezione privata.
PERCHE' NON ANDARCI La capitale della Russia è una delle città più costose al mondo, per alcuni la più cara in assoluto, riuscendo a battere anche l'inarrivabile Tokyo. Indubbiamente questa potrebbe essere una ragione più che sufficiente, ma in Russia attualmente sono altri i veri problemi, a partire dalla situazione con l'Ucraina sino alle aggressioni agli omosessuali, rafforzate da una propaganda vergognosamente anti-gay. In sintesi, città bellissima, ma dalle condotte decisamente discutibili.
 
COSA NON COMPRARE Le miniature della Piazza Rossa sono tra i gadget più in voga tra i turisti. Che riescono a far passare in secondo piano la più classica matrioska. Per carità, un po' kitsch entrambe le soluzioni, ma il fascino di quella bambolina batte qualsiasi altro souvenir.

Leggi anche:
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook 

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Russia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100