Cerca nel sito
battiato licenziato assessore turismo sicilia

Milo, nella terra di Franco Battiato

LUOGO DEL GIORNO - Il cantautore siciliano è stato licenziato da Rosario Crocetta in seguito alle dichiarazioni sulle donne del Parlamento.

milo catania
www.wikipedia.it
PERCHE' SE NE PARLA - "Sicilia bedda mia, Sicilia bedda. Chi stranu e cumplicatu sintimentu gnonnu ti l'aia diri li mo peni". Già, sentimento complicato nei confronti della sua regione di cui, fino a ieri, era Assessore al Turismo. E poi... E poi tutto si conclude: il Presidente della Regione Sicilia Rosario Crocetta licenzia il cantautore, tanto bravo a cantare quanto scarso nelle arti diplomatiche. Lo scivolone "In Parlamento troie disposte a tutto" non è stato perdonato. Come se un pensiero del genere fosse totalmente estraneo al comun sentir italiano. Franco ha sbagliato, ma non sarà una contromisura eccessiva per qualcosa su cui, ammettiamolo, abbiamo scherzato un po' tutti? Se di "scherzo" si può parlare.

PERCHE' ANDARCI
Franco abita a Milo, alle pendici orientali dell'Etna, in un piccolo comune in provincia di Catania, nel Parco dell'Etna. Tra boschi e relax. La piazza principale è un belvedere sulla costa ionica e sui comuni dell'entroterra. Qui vicino anche la Chiesa Madre, dedicata al patrono Sant'Andrea, costruita con la pietra lavica. Oltre a Battiato, qui ha abitato anche Lucio Dalla.

DA NON PERDERE
La Grotta del gelo è una grotta dell'Etna, considerata il ghiacciaio più meridionale d'Europa. Ubicata a 2030 metri d'altitudine, si trova nel territorio del comune di Castiglione, poco distante da Milo.

PERCHE' NON ANDARCI Non esistono ragioni specifiche per cui non si debba raggiungere questo piccolo comune. A meno che non vogliate i viaggi comodi e odiate viaggiare in auto o in bus.

COSA NON COMPRARE I biglietti per visitare le case degli artisti. Anche perché non esistono tour in merito.

 

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana