Cerca nel sito
Milano Bologna Firenze città più smart

Milano, la città più smart d’Italia

Il capoluogo lombardo è al “top” nella classifica dell'ICity Rate che vede tanto Nord e pochissimo Sud.

Milano Piazza del Duomo
thinkstock.com
Milano, piazza del Duomo, ingresso alla Galleria Vittorio Emanuele II
PERCHE’ SE NE PARLA Milano ha vinto il titolo di città più smart d’Italia, conferitole dall’indice ICity Rate, che lo vede primeggiare a livello nazionale con un margine ridotto su Bologna. Al terzo posto Firenze, mentre subito dopo troviamo Modena, Padova, Venezia, Ravenna, Reggio Emilia, Trieste e Parma. La migliore tra le realtà del Mezzogiorno è Cagliari, che si ferma al 60° posto. Seguono Pescara al 62° e L’Aquila al 64°, che insieme a Bari e Sassari costituiscono la fascia più avanzata del Mezzogiorno. Trento, città risultata prima in classifica un anno fa, scivola al 13° posto. I criteri per questa classifica sono 72 indicatori statistici che coprono sei aree fondamentali: economy, living, environment, mobility, people, governance. Milano ha superato tutti per il suo primato nell’economy e nel living.

 
PERCHE’ ANDARCI Milano, conosciuta in tutto il mondo come la capitale della moda e dello shopping, è anche un’importante meta di arte e cultura, per i suoi importanti musei, ma anche per il centro storico. Qui sono presenti la cattedrale di Santa Maria Nascente, più conosciuta come Duomo di Milano, il settecentesco Teatro alla Scala e la galleria Vittorio Emanuele II.

DA NON PERDERE Rocca difensiva, residenza, caserma militare, sede di musei e istituzioni culturali: diverse e complesse sono state le trasformazioni che nel corso dei secoli hanno modificato il Castello Sforzesco, tra i monumenti più rappresentativi e popolari di Milano. 

Mostre in corso a Milano da non perdere
VAN GOGH, L'UOMO E LA TERRA A PALAZZO REALE
MARC CHAGALL A PALAZZO REALE

 
PERCHE’ NON ANDARCI Meta ideale per un weekend da vivere pienamente, tra divertimento e cultura, potrebbe essere un po’ più duro godersela, da turista, per un’intera settimana. Anche se di luoghi bellissimi nei dintorni, ce ne sono a iosa. Basta muoversi un po’.

COSA NON COMPRARE Tra i souvenir tipici della città, le riproduzioni del Duomo e i monumenti più rappresentativi a mo’ di palle di acqua e neve. Toh, poi comprare anche Papa Francesco. Ma non chiedetemi perché.
 
*****AVVISO AI LETTORI****** 
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook 

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100