Cerca nel sito
Milano Mike Bongiorno Casa vendita Castello Sforzesco

Milano, casa di Mike in vendita

LUOGO DEL GIORNO - A Milano una varietà di stili tra palazzi, ville, monumenti, chiese e abbazie: ricchezza monumentale tra le più pregiate d'Italia

Milano, casa di Mike in vendita
Courtesy of @Immobiliare.it
PERCHE’ SE NE PARLA Un vero e proprio museo nel centro di Milano: 215 metri di ricordi, premi, fotografie e tanto altro ancora. A oltre 4 anni dalla morte di Mike Bongiorno, la moglie Daniela Zuccoli ha deciso di vendere l’appartamento in via Giovanni da Procida, civico 10, che per anni ha visto abitare il celebre presentatore. Ad annunciarne la vendita il sito Immobiliare.it, per una casa composta da un doppio ingresso, doppio salone con camino, terrazzo di 40 metri quadrati, 3 camere da letto, 2 bagni, cucina e scala interna che conduce in una mansarda da 50 metri. Prezzo richiesto 1 milione e mezzo di euro, con tutti gli oggetti storici appartenuti a Mike e conservati dalla Zuccoli che diverranno presto museo per i milanesi e non. A confermarlo la stessa Daniela, con il Comune di Milano che si occuperà dell’allestimento permanente in omaggio ad un mito della tv.

PERCHE’ ANDARCI Milano non è soltanto capitale economica d’Italia, ma anche una buona  vocazione di città d’arte. Palazzi, ville, monumenti, chiese e abbazie offrono una varietà di stili e anche di particolari insoliti che vale la pena conoscere. Si tratta di una ricchezza monumentale tra le più pregiate d’Italia.


DA NON PERDERE Rocca difensiva, residenza, caserma militare, sede di musei e istituzioni culturali: diverse e complesse sono state le trasformazioni che nel corso dei secoli hanno modificato il Castello Sforzesco, tra i monumenti più rappresentativi e popolari di Milano. Visitate le sue merlate, per ammirare dall’alto la struttura del Castello ed il centro della città.


PERCHE’ NON ANDARCI Milano non ha scuse e motivazioni sufficienti per andarci. E se dobbiamo proprio dire qualcosa, armatevi di ombrellino.


COSA NON COMPRARE Tanti, decisamente sempre di più, i venditori abusivi che commerciano gadget e souvenir. Meglio non alimentare ulteriormente questo mercato. Preferibile puntare ai classici negozietti che propongono anche una maggiore varietà.

 

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per territorio
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100