Cerca nel sito
Matera Basilicata Freeman Capitale cultura

“Matera è magica”, parola di Morgan Freeman

La Città dei Sassi è una perfetta location cinematografica sin dai tempi di Pasolini: il regista, tra Sassi e Gravine, vi girò il Vangelo secondo Matteo

Matera, Basilicata
Courtesy of © Istockphoto
Matera
PERCHE' SE NE PARLA Matera conquista tutti, anche i divi di Hollywood. L'attore Morgan Freeman, impegnato attualmente sul set del remake di "Ben Hur", ha visitato la città lucana negli antichi rioni Sassi, dove è stato allestito il set del film. Freeman ha definito Matera "una città straordinaria e magica, giustamente proclamata capitale europea della cultura per il 2019". Al termine delle riprese la produzione di "Ben Hur" donerà al Comune il materiale di arredo e le scenografie, "che saranno conservate in un luogo appropriato"

LE FOTO: Matera oltre i Sassi: 10 imperdibili tappe
 
PERCHE' ANDARCI Matera è nota anche come città dei Sassi: scavati e costruiti a ridosso della Gravina di Matera, si distendono in due vallette, separate tra loro dallo sperone roccioso della Civita. Questa posizione invidiabile le ha permesso di passare pressoché indenne attraverso secoli di storia. Tra gli altri luoghi simbolo da non perdere, Palazzo Lanfranchi, monumento seicentesco che oggi ospita anche i locali del Museo nazionale d'arte medievale e moderna della Basilicata, la Cattedrale in stile romanico pugliese, costruita nel XIII secolo, e il Parco della Murgia Materana, che comprende chiese rupestri e masserie.
 
DA NON PERDERE Matera è una perfetta location cinematografica sin dai tempi di Pier Paolo Pasolini che, tra i Sassi e le Gravine, vi girò Il Vangelo secondo Matteo. Ma tanti altri film sulla Bibbia sono stati girati, come  il King David di Bruce Beresford e La Passione di Cristo di Mel Gibson. Ma qui sono stati girati anche i più recenti Mary, Omen - Il presagio e Nativity.
 
PERCHE' NON ANDARCI Città che è destinata a crescere nei prossimi anni, grazie alla vittoria del titolo di Capitale Europea della Cultura per il 2019. Saranno importanti gli investimenti nel settore turistico, per migliorare la situazione trasporti. A parte la scomodità di raggiungere la città in tempi non propriamente rapidi, la città (con tutto il limitrofo) merita sul serio.
 
COSA NON COMPRARE Molto diffuse le lavorazioni della cartapesta, del ferro battuto, della terracotta e del tufo. Tante le possibilità per fare acquisti più particolari, grazie ai mercatini delle merci e dello scambio. Ricca anche l'offerta enogastronomica. Cosa volere di più? Di certo non quelle bruttissime tazze che riportano una foto anni Ottanta.
*****AVVISO AI LETTORI****** 
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook 
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione Basilicata
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati