Cerca nel sito
Malibu Billionaire spiagge miliardari vip California

Malibu, la spiaggia dei miliardari diventa "libera"

Dopo una lunga battaglia legale, durata circa trent’anni, Billionaire Beach, la famosa spiaggia californiana frequentata dai Vip più facoltosi, è diventata accessibile a tutti

Malibu
Copyright: photoquest7
Malibu
Finalmente Billionaire Beach, dopo una lunga battaglia legale, è diventata accessibile a tutti.  Trent’anni sono occorsi prima che la California Coastal Commission ne decretasse l’apertura. La spiaggia dei miliardari, con esecuzione immediata, è arricchita da un nuovo sentiero di accesso per tutti coloro che, residenti e turisti desiderano tuffarsi nelle acque che lambiscono quel lembo di costa più singolare di tutti gli Stati Uniti.


 
Un primo accordo, secondo quanto riportato da Repubblica, era già stato trovato nel 1983, quando con i facoltosi proprietari di immobili erano stati pattuiti ben 1300 accessi alla spiaggia di Malibu; i sentieri oggetto dell’intesa sono rimasti sulla carta e non sono mai stati aperti nonostante la legge garantisca il passaggio a chiunque desideri accedere al mare.

Il potere dei miliardari nei confronti della autorità locali è riuscito ad impedire per anni il rispetto della norma e di conseguenza l’accesso all’esclusivo litorale di costa sia ai turisti che agli stessi residenti di Malibu e dintorni.

In queste acque hanno nuotato le star più famose del mondo: basti pensare che a Malibù hanno casa Nicole Scherzinger, Nicki Minaj, Cher, Pamela Anderson, P!nk, Paris Hilton, Charlize Theron, Courteney Cox, Richard Gere, Mel Gibson, Whoopi Goldberg, Britney Spears, Barbra Streisand, Axl Rose, Miley Cyrus, Pierce Brosnan, Fran Drescher e Robert Downey Jr..

Dopo circa un ventennio un gruppo di blogger si è attivato con tenacia al fine di rivendicare il diritto di accesso al litorale; grazie alla collaborazione di chi ha combattuto sui social network e alla caparbietà dei giovani legali la battaglia è stata vinta: i ‘ricconi’ sono stati sconfitti e a partire da oggi non potranno più arrogarsi il diritto di accesso esclusivo alla spiaggia californiana.



A ritenersi soddisfatto per aver restituito l’incantevole litorale a turisti e abitanti del posto lo stesso Charles Lester, il direttore esecutivo della commissione ed autore della decisione. I 43 chilometri della spiaggia di Malibu, per anni negati ai ‘comuni mortali’ che non hanno la fortuna di possedere cifre da copogiro sul conto in banca e ville da sogno con vista mozzafiato sull’Oceano, sono ora accessibili ai vacanzieri e a chi, almeno per qualche ora, desidera avverare il sogno di sentirsi un ‘vip’ tra i vip.

Leggi anche:
 

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese USA
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati