Cerca nel sito
Borneo Malesia Sabah

Malesia: la foresta del Borneo da salvare

Una cordata di studiosi propone di allargare l’area protetta del Sabah per difenderla dalla deforestazione

Orango nel Sabah
istockphotos
Orangutan nella foresta del Sabah
PERCHE’ SE NE PARLA
E’ uno dei polmoni verdi della Terra. Un ecosistema tra i più ricchi del mondo, e l’unica regione dove vivono gli orangutan. Ma il Borneo e la sua maestosa foresta pluviale sono perennemente minacciati dall’avanzata dell’uomo e dai cambiamenti climatici. In una parola, dalla deforestazione, spesso dovuta alla necessità delle grandi industrie di seminare piantagioni di palma da olio, oltre che dallo sfruttamento del legname. Una cordata internazionale di scienziati, che qui vengono a studiare un ecosistema unico al mondo, ha fatto una proposta: allargare al 30% il territorio protetto del Sabah, una delle due regioni del Borneo Malese, entro il 2025. La proposta, indirizzata al Sabah Forestry Department and South East Asia Rainforest Research Partnership (SEARRP), proviene da 60 scienziati provenienti dalle maggiori università del mondo.
 
PERCHE’ ANDARE
Il Borneo è la quintessenza del viaggio naturalistico. Qui la natura ha ancora la meglio, e la proposta di questi scienziati mira proprio ad evitare lo stravolgimento di questo equilibrio, già fortemente minacciato. Il Sabah è la regione più a nord del Borneo Malese, ed offre ai suoi visitatori le meraviglie della foresta pluviale in tutto il suo maestoso splendore. Parchi naturali a non finire, montagne, ma anche spiagge e isole da sogno: il Sabah è un vero paradiso terrestre da vivere nell’ottica di un turismo naturalistico il più possibile sostenibile. 
 
DA NON PERDERE
Il Borneo è l’unico habitat dell’orangutan. Ma non è facile avvistare questi incredibili animali semplicemente facendo trekking nella foresta. Ecco che visitare il Sepilok Riabilitetion Center permette di ammirare da vicino gli oranghi nel loro ambiente naturale, e inoltre di conoscere questa forma di tutela della fauna che si trova in diversi centri del Borneo. Gli amanti delle scalate non possono perdere l’ascesa al Monte Kinabalu, 4.095 metri di altitudine che permettono di ammirare un panorama unico al mondo sulla foresta pluviale. Infine, lo snorkeling in una qualsiasi delle isole che circondano la frastagliata costa del Sabah è un’altra esperienza di rara bellezza.
 
PERCHE’ NON ANDARE
Le isole del Sabah sono purtroppo oggetto di contese territoriali con le Filippine. Periodicamente, si innalza lo stato di allerta per episodi di pirateria che rendono il luogo non sicuro. Anche se nella maggior parte dei casi non vengono coinvolti turisti, potrebbe non essere un’idea rilassante. L’entroterra non presenta questi pericoli, ma tenete conto che tutto quello che farete qui sarà legato alla natura: se cercate turismo archeologico, culturale o movida non è il posto che fa per voi, per quando la capitale, Kota Kinabalu, possa offrire qualche scorcio di ‘nightlife’.
 
COSA NON COMPRARE
Una volta che avrete visto le distese di foresta bruciata per far spazio alla palma da olio, e una volta conosciuto lo sguardo infinitamente umano degli oranghi che rischiano di perdere la loro casa, vi chiederete sempre se nel vostro piatto c’è olio di palma. 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati