Cerca nel sito
Ophelia scheletro Irlanda resti umani

L'uragano Ophelia dissotterra uno scheletro preistorico

La tempesta che si è abbattuta sull’Irlanda ha fatto emergere dei resti umani

Kilmore Quay
istockphotos
Pescherecci a Kilmore Quay
PERCHE’ SE NE PARLA
E’ notizia di pochi giorni fa quella di Ophelia, l’uragano – declassato poi a tempesta tropicale - che ha colpito l’Europa sulla costa atlantica e si è abbattuto con particolare veemenza sull’Irlanda. Ebbene, meno nota è la notizia che il violento fenomeno meteorologico ha fatto emergere dei resti umani sulla spiaggia di Kilmore Quay, una località di pescatori sulla costa orientale. Si tratta di uno scheletro sorprendentemente ben conservato, con tanto di brandelli di pelle e denti. Secondo i patologi forensi chiamati ad esaminare i resti, si potrebbe trattare di una persona vissuta nell’età del Ferro. Naturalmente serviranno studi più approfonditi per determinare l’età esatta dei resti, ma nel frattempo si radica la convinzione che Ophelia abbia eroso un antico sito funerario. Non si tratta infatti del primo scheletro rinvenuto nell’area.
 
PERCHE’ ANDARE
Kilmore Quay, a pochi chilometri da Kilmore nella contea di County Wexford, è un caratteristico villaggio di pescatori, che pur essendo poco esteso vanta una importante tradizione nel mondo delle barche e della navigazione. Le sue frequentate coste sono meta degli amanti della barca a vela e della navigazione privata, oltre che della pesca. Durante i mesi estivi si tiene un festival dedicato al mare e ai prodotti ittici. Appena al largo della costa si trovano le Saltee Islands, due piccole isole note per la ricchezza dell’aviofauna marina. Insomma, la vita ruota attorno al mare, e l’atmosfera è pittoresca.
 
DA NON PERDERE
Una peculiarità di Kilmore Quay è la presenza delle iconiche case irlandesi in calce bianca, con il tetto di paglia inclinato fino al piano terra. Se cercate l’Irlanda autentica, dalle coste verdi lambite dall’oceano e sferzate dal vento, lunghe spiagge di sabbia, gabbiani… Kilmore Quay è tutto quello che state sognando. Nei mesi caldi, pur non essendo esattamente un clima mediterraneo, le lunghe spiagge garantiscono eccezionali scorci di Atlantico. 
 
PERCHE’ NON ANDARE
I villaggi di pescatori sono pittoreschi, ma dopo un giorno o due potreste davvero non avere idea di cosa farci. Se non siete appassionati di barche o pesca, forse vale la pena solo una capatina veloce durante un tour in giro per l’Irlanda.
 
COSA NON COMPRARE
Il tema marinaro ricorre in tutti i souvenir, ma non si può esattamente dire che abbondino di buon gusto. 
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Irlanda
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100