Cerca nel sito
Londra Regno Unito Giardini inglese

Londra, i giardini di Capability Brown (ma non solo)

Quest'anno l'Inghilterra celebra i 300 anni dalla nascita del più grande "architetto del verde", Lancelot Brown

Hampton Court, Londra, Regno Unito
©iStock
Hampton Court
PERCHE' SE NE PARLA Quest'anno l'Inghilterra celebra i 300 anni dalla nascita del più grande architetto di giardini del Paese, Lancelot Brown, noto a tutti come Capability Brown. Uno dei grandi maestri del XVIII secolo, giardiniere di re Giorgio III, ha influenzato in maniera decisiva il modo di disegnare giardini: curare la natura per farla sembrare il più naturale possibile era il suo marchio di fabbrica. Nato a Kirkhalle nel 1716 e morto a Londra il 6 febbraio 1783, il suo stile "all'inglese" si diffuse anche nel resto dell'Europa in reazione allo stile "francese", dominante fino alla seconda metà del Settecento.

FOTO: I 10 GIARDINI PIU' BELLI DEL MONDO (1 ITALIANO)
 
PERCHE' ANDARCI Londra è una delle città metropolitane più affascinanti al mondo, grazie anche alla sua ricchezza in fatto di natura e flora. Dai giardini londinesi di Kew Gardens, sito Unesco Patrimonio dell'Umanità, al Palazzo di Blenheim, sito Unesco con 2000 acri in tipico stile Capability Brown. Da visitare anche High Clere Castle, dove è stata girata la serie televisiva Downton Abbey, e il Castello di Leeds, "il castello più bello del mondo", simbolo della dinastia Tudor.
 
DA NON PERDERE  Tra i principali giardini realizzati da Lancelot Brown, occorre segnalare Althorp nel Northamptonshire, la residenza di infanzia della Principessa Diana, e Alnwick, nel Northumberland, location di alcune scene della saga di Harry Potter. E poi Hampton Court,  primo importante giardino a lui commissionato, il cui lavoro gli permise di divenire famoso in tutto il mondo.
 
PERCHE' NON ANDARCI Altro che "città grigia": Londra è un tripudio di colori, soprattutto durante la primavera. Se avete particolari mire ad osservare questa tipologia di flora, sappiate che durante i mesi invernali molti giardini (o parti di essi) rimangono chiusi al pubblico.
 
COSA NON COMPRARE Lasciate perdere tutti i souvenir, dalle tazze alle calamite, dalle magliette ai grembiuli da cucina, che rimandano alla famiglia reale. Meglio farsi un giro per il mercato dell'antiquariato di Portobello Road. O, anche se più caro, per la via commerciale più chic, la King's Road.
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Regno Unito
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100