Cerca nel sito
Portogallo Scoperta Archeologia

Lisbona, il misterioso teschio di 400mila anni

Rinvenuto nella grotta di Aroeira il più antico teschio umano mai recuperato in Portogallo. 

Lisbona
©iStockphoto
Lisbona
PERCHE' SE NE PARLA 
Rinvenuto nella grotta di Aroeira il più antico teschio umano mai recuperato in Portogallo. Secondo i ricercatori autori della scoperta, un team internazionale di paleontologi coordinato dal Centro di Archeologia dell'Università di Lisbona e dalla Binghamon University di New York, potrebbe trattarsi di un antenato dell'uomo di Neanderthal. Il fossile, composto da parte della calotta cranica, un frammento della mascella destra e un paio di molari, ha 400 mila anni. Inoltre risulta essere quello recuperato più a occidente in Europa relativo al Pleistocene medio. Con il cranio sono state rinvenute anche numerose suppellettili, tra resti di animali e reperti risalenti alla cultura acheuleana.
 
PERCHE' ANDARCI 
La Baixa, uno dei pochi quartieri in piano, è il cuore del centro storico di Lisbona, che è stato completamente distrutto dal terribile terremoto del 1755. Qui si trovano la Praca do Rossio con la Stazione, la Praca do Commercio e l’Elevador de Santa Justa. A est i caratteristici rioni popolari del Castelo, Alfama e Graça. A ovest trovate Chiado, ricco di negozi raffinati, librerie e teatri, e Bairro Alto, il cuore della movida. Salendo verso nord, invece, c'è Belém, l’antico borgo di pescatori, ricco di giardini colorati e di interessanti monumenti. Come il Monastero dei Jerònimos (sec. XVI) ed il Padrão dos Descobrimentos. Imperdibile la sua torre.
 
DA NON PERDERE
Il Museu Nacional de Arqueologia, fondato nel 1893 dal Dr. José Leite de Vasconcelos, occupa parte degli antichi annessi al Mosteiro dos Jerónimos.  Qui si raccontano le diverse tappe del percorso dell’Uomo nel territorio che oggi è il Portogallo, dalle epoche più remote, tra cui una delle maggiori collezioni del Mesolitico e Megalitico europei, fino alle grandi civiltà romana e araba. Sono presenti reperti legati all'archeologia, etnografia, oreficeria, epigrafia e numismatica. L’esposizione permanente presenta i Tesori dell’Archeologia portoghese, autentico scrigno di gioielli che trasmette l’eterno fascino dell’oro, e una piccola ma ricca sezione di Antichità egizie.
 
PERCHE’ NON ANDARCI 
Lisbona è una delle destinazioni "top" degli ultimi 2-3 anni: tante classifiche la piazzano nella top ten delle città da visitare. Ma spesso è un turismo last minute che dura appena un paio di giorni. Un mercato vacanziero che non esplode, eppure le potenzialità ci sono...
 
COSA NON COMPRARE 
E' il più classico souvenir di Lisbona, il Gallo di Barcelos, simbolo di buona sorte secondo le più antiche tradizioni locali. E' presente in diverse forme e colori, peccato che sia davvero kitsch. In alternativa ceramiche e vini di porto.
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Portogallo
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati