Cerca nel sito
Kuwait Failaka reperti

Kuwait, pietre preziose dal passato

Nell'isola di Failaka gli archeologi hanno rinvenuto un piccolo tesoro antico

Failaka
istockphotos
Kuwait
PERCHÉ SE NE PARLA
Un team di archeologi slovacchi ha riportato alla luce un piccolo tesoro composto di gemme semi preziose, perle e rari artefatti di vetro presso un sito archeologico del Kuwait del settimo e ottavo secolo. Il ritrovamento è avvenuto presso un insediamento cristiano Nestoriano sull’isola di Failaka, un centro del commercio evidentemente importante. L’origine di alcune delle pietre rinvenute sembra essere lo Sri Lanka, a testimonianza di quanto i commerci avvenissero anche con comunità geograficamente molto distanti. In totale è stato trovato circa mezzo chilo di materiale che con ogni probabilità era pronto per essere utilizzato nella fabbricazione di gioielli.
 
PERCHÉ ANDARE
L’isola di Failaka si trova al largo della costa del Kuwait. Le testimonianze archeologiche di insediamenti sono diverse: le più antiche risalgono alla media età del Bronzo, vi sono inoltre i resti di un palazzo di epoca sumera, di commerci risalenti al periodo babilonese, quindi greci. Durante la Guerra del Golfo le forze militari sgomberarono l’isola dai suoi abitanti civili, installandovi basi e dispositivi bellici. Dopo la guerra si è proceduto allo sminamento. Anche se è rimasta sotto il controllo militare fino a poco tempo fa, ancora la si può visitare solo con autorizzazioni speciali.
 
PERCHÉ NON ANDARE
Lentamente si sta cercando di ripopolare l’isola, anche attraverso progetti alberghieri che mirano ad attirare il turismo locale. Al momento solo i pescatori hanno ricominciato a frequentarla, ma non la si può certo definire una meta turistica. In generale il Kuwait stesso non è una meta particolarmente gettonata, anche se la capitale, Kuwait City, è una destinazione di alto profilo (economico) per chi è interessato allo shopping, all’architettura contemporanea (i grattacieli che svettano cambiano lo skyline costantemente), alla ristorazione e l’hotellerie luxury.
 
COSA NON COMPRARE
Se non avete molto, davvero molto da spendere è bene non comprare nulla! I prezzi di Kuwait City sono decisamente poco accessibili, anche se può darsi che un souvenir a basso costo lo riusciate ad individuare.
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Kuwait
  • Caldo record nel Kuwait: 54°C
    ©iStock

    Caldo record nel Kuwait: 54°C

    Mai così afoso, se non nella Death Valley, in California: finora temperature superiori a queste non sono mai state ufficializzate
  • Kuwait City: la città più bollente del mondo
    Stock photo © typhoonski

    Kuwait City: la città più bollente del mondo

    Altro che  Italia: qui l'estate fa davvero girare la testa. La temperatura media raggiunge i 46°, ma sono stati raggiunti anche i 52°C
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati