Cerca nel sito
Brú na Bóinne Irlanda sito preistorico

Irlanda, scoperti nuovi henge e tombe megalitiche

Il sito preistorico di Brú na Bóinne si arricchisce di nuove spettacolari scoperte

Brú naBóinne
istockphotos
Newgrange - Brú naBóinne
PERCHE’ SE NE PARLA
Il sito è già di per sé uno dei più importanti monumenti preistorici del mondo. Ora alcune recenti scoperte hanno aggiunto un inestimabile valore a Brú na Bóinne, in Irlanda. Qui gli archeologi hanno rinvenuto la presenza di un monumento circolare – henge, un percorso cerimoniale – cursus e una tomba con pietre incise con motivi neolitici. E’ stato in particolare il circolo, l’henge a far parlare di sé, perché individuato grazie a droni e soprattutto grazie alla siccità, che ha permesso di individuare le tracce di quelli che dovevano essere pali di legno che andavano a comporre una struttura circolare di 200 metri di diametro. La tomba megalitica appena scoperta è più piccola di quelle già note, ma di una stupefacente complessità e soprattutto ancora più antica. Potrebbe essere una delle prime mai costruite nell’area, e avere 5500 anni. Ulteriori studi sono attualmente in corso.

PERCHE’ ANDARE
Brú na Bóinne è uno dei siti archeologici più grandi, importanti e affascinanti dell’era preistorica. Patrimonio mondiale Unesco, si trova vicino alla costa orientale dell’Irlanda, a circa 40 chilometri da Dublino. È dominato da tre famose e grandi tombe a passaggio, Newgrange, Knowth and Dowth. In verità, le enormi strutture probabilmente non fungevano solo da tombe, ma anche da luoghi di culto e preposti a cerimonie. Allineate con gli astri, collegate tra loro attraverso tunnel, le grandi costruzioni sono costituite da ampi tumuli circolari. In tutto sono ben 90 i monumenti megalitici del complesso archeologico, realizzati da una civiltà che precedette i Celti a partire dal III millennio a.C.

DA NON PERDERE
La visita a Newgrange e Knowth è possibile solo tramite tour guidati organizzati dal centro visitatori Brú na Bóinne. Il Visitor Center ospita anche un museo, ed è di per sé un’opera architettonica interessante, che riprende la forma dei tumuli preistorici. Il sito di Dowth è invece accessibile anche senza guida. Ma particolarmente curiosa è la ‘lotteria’ del solstizio, ovvero un concorso che permette di vincere la visita esclusiva del sito quando il sole entra dalle finestrelle dei tumuli e illumina la camera interna. Effetto che i visitatori possono comunque ammirare nella versione artificiale durante il resto dell’anno.

PERCHE’ NON ANDARE
Prenotare il tour può richiedere una certa organizzazione preventiva, perché in alcuni periodi dell’anno è sempre tutto esaurito. Non andateci a ‘fare un salto’ se non avete la certezza di poter accedere, sarebbe tempo sprecato.

COSA NON COMPRARE
Il centro visitatori ha souvenir, ma non si tratta certo di manufatti di cui non potete fare a meno.

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Irlanda
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100