Cerca nel sito
Indonesia Banda noce moscata

Indonesia, la noce moscata si usa da 3.500 anni

Reperti archeologici testimoniano il primo utilizzo della spezia profumata

Banda
istockphotos
Isole di Banda - Indonesia
PERCHE’ SE NE PARLA
La noce moscata è il seme di un frutto che nasce dal Myristica fragrans, albero originario delle Isole Molucche, arcipelago dell’Indonesia. E proprio qui, precisamente nella piccola isola di Ay, è stato rinvenuto un frammento di un utensile di ceramica che porta le tracce della noce moscata più antica mai trovata. Trovato in un sito archeologico attualmente impegnato a Pulau Ay, il frammento porta tracce di resti alimentari, tra cui della noce moscata che avrebbe ben 3.500 anni. Alcune migliaia di anni dopo questa spezia avrebbe cambiato le sorti locali, diventando oggetto di commerci marittimi, ma anche occupazioni e colonizzazioni. Fino al XIX le isole Molucche, in particolare l’arcipelago di Banda, sono state le uniche terre dove la noce moscata poteva essere coltivata, e su essa sorse un impero commerciale. 
 
PERCHE’ ANDARE
Non è molto visitata Pulau Ay, l’isola di Ay, e il sito preistorico in cui è stato ritrovato il frammento è di interesse degli studiosi, ma poco ‘eccitante’ per un semplice visitatore. Più interessante è il Forte Nassau, costruito dagli olandesi per sovrintendere il commercio della noce moscata. Le Isole di Banda furono infatti conquistate dagli olandesi nel 1600, dopo anni di contese con i portoghesi, proprio per l’inestimabile valore della noce moscata e del macis (altra spezia che si ricava dallo stesso frutto). La storia di questi commerci ovviamente coincide con schiavismo e deportazioni, lavori forzati e sfruttamento che hanno cambiato per sempre le sorti della popolazione locale.
 
DA NON PERDERE
Le isole di Banda sono una popolare meta per immersioni e snorkeling. Alcune sono completamente disabitate, e immerse in un mare da sogno. Per gli appassionati di esplorazioni sottomarine il mare di Banda è una meta imperdibile. E il fatto che non siano particolarmente turistiche le rende eccezionalmente autentiche. 
 
PERCHE’ NON ANDARE
Purtroppo la bellezza dell’ambiente è, in alcune isole, deturpata dall’inquinamento e dalla sporcizia. Quintali di plastica ricoprono le spiagge e uccidono la barriera corallina. Tuttavia qualcosa sta migliorando, lentamente, rispetto agli anni passati. Altro problema che sembra essere acquietato ma da non sottovalutare sono gli scontri religiosi, che negli anni ’90 hanno danneggiato fortemente l’industria del turismo. 
 
COSA NON COMPRARE
Vista la drammatica situazione relativa alla raccolta dei rifiuti, evitate di acquistare prodotti (anche alimentari) avvolti nella plastica. 
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Indonesia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100