Cerca nel sito
Post-impressionismo mostre arte 2015 italia Verona

In mostra a Verona il Post-impressionismo

Al Palazzo della Gran Guardia fino al 13 marzo in mostra 80 opere del Kroller Muller di Otterlo

Composizione con rosso, giallo e blu<br>
© Collection Kröller Müller Museum, Otterlo
Piet Mondrian – Composizione con rosso, giallo e blu
Il patrimonio del Kröller-Müller sarà esposto a Verona, al Palazzo della Gran Guardia, fino al 13 marzo 2016, grazie alla mostra “Seurat-Van Gogh-Mondrian. Il post-impressionismo in Europa”.  Il Post-impressionismo nasce in Francia a partire dal 1886, caratterizzato dalla tecnica francese del Pointillisme detto anche Divisionismo in paesi come Olanda e Belgio, per  via della composizione  “divisa” del colore, che non è steso sulla tela in maniera uniforme, ma ottenuto tramite puntini o trattini di molti colori diversi che danno all’occhio una percezione diversa dalla realtà. Moltissimi artisti si sono cimentati con questa tecnica e i più importanti fra loro sono stati collezionati da Helene Kröller-Müller, moglie di un ricco industriale olandese e fondatrice del celebre museo che sorge nelle campagne olandesi.

Perché andare
Curata da Stefano Zuffi la mostra mette in scena 80 capolavori conservati al Kroller Muller Museum  che documentano la straordinaria avventura del colore che caratterizzò le correnti del Post-impressionismo e le nuove tecniche che si apprestavano a trasformare radicalmente il concetto di pittura nel vecchio continente. In mostra opere di  Van Gogh, Seurat, Signac, Mondrian e molti altri che illustrano quella particolare svolta pittorica dell’800 chiamata puntinismo per l’appunto. Grande spazio è dato in mostra anche agli esperimenti scientifici sul colore, ai processi ottico-visuali e alla fotografia, la cui invenzione è legata strettamente alla tecnica divisionista.

Da non perdere
Nel percorso espositivo sono presenti celebri tele come il celeberrimo “Autoritratto” di Van Gogh,  ma anche il “Seminatore” e “Paesaggio con fasci di grano e luna che sorge” sempre dello stesso artista. E poi ancora il “Port en Besssin” di Seurat e la nota “Salle à manager” di Signac. Per quanto riguarda invece le opere di Piet Mondrian, ritroviamo “Composizione n. II”,  “Composizione a colori B”, “Composizione con griglia 5: losanga, composizione con colori” e “Composizione con rosso, giallo e blu”.

Seurat-Van Gogh-Mondrian. Il Post Impressionismo in Europa
Fino al 13 marzo 2016
Luogo: Palazzo della Gran Guardia, Verona
Info: 39 045 8538186
Sito: www.ilpostimpressionismoineuropa.it

CONSIGLI PER IL WEEKEND

I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione Veneto
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati