Cerca nel sito
Mombello manicomio Limbiate luoghi spaventosi Halloween 2015

Il vecchio manicomio di Mombello è il luogo più spaventoso d'Italia

Oggi amato da writer, tossici e fotografi: in provincia di Monza e della Brianza si trova uno dei luoghi più terrificanti del Belpaese

Manicomio di Mombello
Courtesy of ©Egregius.be
Manicomio di Mombello
PERCHE’ SE NE PARLA Il vecchio manicomio di Mombello a Limbiate è uno dei luoghi più spaventosi d'Italia. Fino alla legge Basaglia del 1978 questa struttura ospitava centinaia di pazienti, poi il cambiamento: oggi è sede di writer, tossici e fotografi. Gli oltre 40mila metri quadrati di stanze, celle e corridoi della struttura sanitaria, costruita nel 1872, hanno ospitato anche il figlio illegittimo di Mussolini, Benito Albino, morto internato nel 1942. A separare il manicomio dal comune vi era un muro di cinta alto due metri e lungo tre chilometri. 

FOTO: Le 10 città fantasma più misteriose del mondo

PERCHE’ ANDARCI A Limbiate potrete scoprire la bellezza di Villa Pusterla Crivelli Arconati, oggi sede dell'Istituto Agrario "Luigi Castiglioni" ma che in passato ha ospitato il Re delle Due Sicilie Ferdinando IV e Napoleone Bonaparte. C'è anche Villa Medolago Molinari, costruita tra il 1760 e il 1764, con la sua forma ad "U", tipica delle ville lombarde. 
 
DA NON PERDERE A proposito di luoghi da brivido, l'ex PalaSharp di Lampugnano è uno di quelli: il tempio che fu della musica e dello sport, è abbandonato da cinque anni, e l'abbattimento è costantemente rinviato per gli alti costi. E' stato rifugio di senzatetto, ma ormai è talmente pericolante da essere stato abbandonato anche da loro.

PERCHE’ NON ANDARCI Purtroppo la provincia di Monza e Brianza non è particolarmente gettonata a livello di meta turistica. Ma, se siete nei dintorni, sappiate che meritano di essere scoperte la Basilica di Agliate di Carate Brianza, Villa Cusani Tittoni Traversi di Desio e Villa Trivulzio di Agrate Brianza.
 
COSA NON COMPRARE Poche le attrattive, in fatto di souvenir, per questi comuni. Ma state tranquilli: tra vini e insaccati, dolci ed oli, non tornerete a casa a mani vuote.

 

 

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100