Cerca nel sito
Dublino Coombe scavi sobborgo

I ‘sobborghi’ medievali di Dublino tornano alla luce

Uno scavo edile porta alla casuale scoperta della periferia di Dublino nel 12esimo secolo

Panorama di Dublino
istockphotos
Dublino
PERCHE’ SE NE PARLA
Durante alcuni scavi per la realizzazione di un nuovo albergo nel centro di Dublino sono state riportate alla luce alcune strutture architettoniche che hanno permesso agli archeologi di individuare una sorta di ‘periferia’ antica della città. Si tratta infatti di un piccolo nucleo di abitazioni situati appena al di fuori delle antiche mura, risalenti al medioevo. Le datazioni suggeriscono che alcuni dei resti ritrovati appartengano al 12esimo secolo. Non si tratta solo di abitazioni, ma anche di numerosi oggetti, artefatti e suppellettili, alcuni di straordinario valore storico come una tavoletta di ardesia con diverse incisioni grafiche. Altre strutture, come un pozzo, una cinta muraria e alcuni oggetti metallici risalgono invece al 13esimo e 14esimo secolo.  

PERCHE’ ANDARE
L’area chiamata The Coombe si trova oggi al centro di Dublino, ma un tempo era considerata una zona periferica, una sorta di valle scavata da un fiume che solo nel 17esimo secolo cominciò un processo di urbanizzazione dovuta alle neonate industrie. La scoperta ha invece evidenziato che anche in età medievale qualcuno la abitava, e non si trattava di case disposte in modo casuale ma di un vero e proprio ‘sobborgo’ organizzato. I proprietari dell’hotel in costruzione hanno dichiarato di voler inglobare i reperti in una sorta di area archeologica espositiva interna alla struttura stessa. Sarà quindi possibile ammirarli una volta che l’albergo avrà aperto i battenti.

DA NON PERDERE
The Coombe non è un’area particolarmente ricca di punti di interesse. La sua storia è popolare, ed è semplicemente passeggiando per le sue vie che si può immaginare di respirare l’aria di Dublino in piena rivoluzione industriale. Un tempo uno dei suoi vicoli noto come Skinners Alley (dove si trovavano i conciatori) ospitava l’Aldermen, una corporazione di protestanti messa al bando dal Re.

PERCHE’ NON ANDARE
Come accennato, l’area non è delle più ricche di punti di interesse a Dublino. Tuttavia se vi incuriosisce l’aspetto del sobborgo medievale potete attendere che l’hotel dentro il quale saranno esposti gli scavi inauguri.

COSA NON COMPRARE
Il cappello con le corna da vichingo è quanto di più trash possiate scegliere come souvenir di Dublino.
 

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100