Cerca nel sito
Musei Vaticani Raffaello affresco

I Musei Vaticani continuano a stupire

Il mondo dell’arte può dirsi ulteriormente arricchito dalla mano di Raffaello: ‘emersi’ due suoi affreschi

Musei Vaticani
istockphotos
Indicazione Musei Vaticani
PERCHE’ SE NE PARLA
La conferma che il mondo dell’arte attendeva da due anni è arrivata: sono opera di Raffaello le due figure femminili emerse dai restauri della Sala di Costantino dei Musei Vaticani. L’importante sala, destinata a banchetti, ricevimenti e nomine cardinalizie è stata restaurata da un team internazionale, che ha identificato la mano di Raffaello nelle raffigurazioni della ‘Comitas’ – amicizia – e della Giustizia. Due straordinari esempi di olio su muro, che da tempo i restauratori cercavano consapevoli della possibilità di trovare l’opera del grande pittore tra i meravigliosi affreschi delle famose ‘Stanze di Raffaello’.
 
PERCHE’ ANDARE
Visitare i Musei Vaticani una volta nella vita dovrebbe essere un’esperienza imperdibile per chiunque. Una delle più grandi raccolte d’arte al mondo, un vero tesoro accumulato nei secoli dalla chiesa romana. La Cappella Sistina vale da sola le ragioni di una visita, ma anche le stanze affrescate da Michelangelo e Raffaello possono lasciare letteralmente senza fiato.
 
DA NON PERDERE
Le Stanze di Raffaello sono una serie di camere affrescate dal grande pittore e i suoi allievi. La Sala di Costantino, protagonista della scoperta delle due figure femminili sopra citate, è stata decorata dopo la sua morte. Ma il restauro ha provato che la sua impronta non è mancata. 
 
PERCHE’ NON ANDARE
Se non acquistate il biglietto online la fila per i Musei Vaticani può durare ore e ore. Specialmente nei periodi dell’anno di alta stagione. Se alla fila aggiungete il solleone estivo, potrebbe passarvi la voglia, comprensibilmente. 
 
COSA NON COMPRARE
I souvenir dei Musei Vaticani sono la versione più costosa dell’oggettistica che troverete nei negozi del quartiere. 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione Vaticano
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100