Cerca nel sito
San Pietroburgo Russia Monumenti Cattedrali Piazze

I mille volti (e nomi) di San Pietroburgo

Cento anni fa come oggi la famosa città russa “cambia” e si trasforma in Pietrogrado. Per poi divenire Leningrado, Peter e così via…

San Pietroburgo, Russia
Courtesy of @www.theatlantic.com
San Pietroburgo
PERCHE’ SE NE PARLA Era il 1 settembre di 100 anni fa quando la seconda città della Russia per dimensione e popolazione abbandona  il suo storico nome, San Pietroburgo, per diventare Pietrogrado, nel 1914. Infatti il nome, così si pensava, era troppo tedesco per quei tempi. Per poi passare, in memoria di Lenin, nel 1924, a Leningrado. Da molti conosciuta anche semplicemente come Piter, nel 1991 tornò a chiamarsi San Pietroburgo. Eccezion fatta per il 9 maggio di ogni anno quando la città, per l’occasione, torna a chiamarsi Leningrado in memoria dell'assedio.
 
PERCHE’ ANDARCI E’ sicuramente tra le città più importanti della Russia, la seconda per popolazione grazie ai suoi circa 5 milioni di abitanti. Il suo centro storico, Patrimonio Unesco, è sicuramente una delle zone più belle da visitare: qui sono presenti molte chiese, tra cui una delle più affascinanti è quella del Salvatore sul Sangue Versato. Mentre quella di Sant’Isacco viene ricordata come la quarta cattedrale con cupola più grande al mondo.
 
DA NON PERDERE La Fortezza di San Pietro e San Paolo sorge su un’isola dalle piccole dimensioni sul fiume Neva, in seguito utilizzata anche come carcere, che ospitò anche Dostoevskij e Gorki. Al suo interno troverete la cattedrale dedicata ai due santi, il Museo Storico della città e quello della Zecca, e la Cripta Granducale. Imperdibile il Museo dell’Ermitage, che espone opere di artisti del calibro di Picasso, Caravaggio, Leonardo da Vinci, Van Gogh e tanti altri. Oltre a comprendere anche il famoso Palazzo d’Inverno. 
 
PERCHE’ NON ANDARCI San Pietroburgo è una città turisticamente ricca, quindi visite e spostamenti vanno incastrati molto bene se avete pochi giorni a disposizione. I prezzi per i voli oscillano tra i 300 e i 400 euro in media, ma conviene puntare ai mesi primaverili ed estivi: tra autunno e inverno le temperature sono prossime o inferiori allo zero. 

COSA NON COMPRARE Siamo in Russia, oltre alla matrioska c’è di più!
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati