Cerca nel sito
Chrisy Chrissi Creta sito minoico

Grecia, nell'isola disabitata un laboratorio minoico

Sull'isola di Chrissi si producevano colori, anche molto prestigiosi

Chrysi
istockphotos
Chrissi
PERCHÉ SE NE PARLA
Un laboratorio dove si fabbricavano tinte, anche molto pregiate: è quello che suppongono di aver ritrovato gli archeologi impegnati negli scavi a Chrissi (o Chrysi), una piccola isola al largo di Creta, in Grecia. Gli studiosi stanno lavorando presso un insediamento minoico situato nella parte occidentale dell’isola, e, oltre a numerose suppellettili e monili (anche d’oro) hanno trovato in un ambiente ben definito i resti di conchiglie usate per tinture. In particolare, hanno notato le tracce di Hexaplex Trunculus, una lumaca di mare (murice troncato) impiegata per produrre il colore viola, considerato prestigiosissimo. È probabile che il laboratorio fosse dunque funzionale all’abbigliamento e alla produzione di ornamenti per famiglie aristocratiche della tarda società minoica, 1800-1500 a.C.

PERCHÉ ANDARE
Chrissi è un’isola piccola e disabitata, che dista pochi chilometri dalla costa cretese. Si trova di fronte a Ierapetra, a sud dell’isola, ed è un vero paradiso terrestre. Le sue spiagge di sabbia bianca la rendono un unicum nel panorama delle isole greche, il mare è quanto di più cristallino possiate immaginare, e nel suo entroterra sorge una rigogliosa foresta di ginepro rosso, di cui alcuni esemplari hanno oltre 300 anni. La parte settentrionale dell’isolotto offre una spiaggia nudista: data l’assenza di centri abitati l’immersione nel naturalismo è totalizzante. Si può visitare in giornata partendo da Ierapetra, da maggio ad ottobre.

DA NON PERDERE
Chrissi è principalmente natura, mare e relax. Ma chi lo desidera può visitare anche il piccolo sito minoico e un cimitero romano, la Cappella di San Nicola, risalente al XIII secolo, il vecchio porto e una piccola salina. È tuttavia molto probabile che lo snorkeling diventi l’occupazione principale di chi si reca su questa piccola gemma del mare libico, che dal punto di vista paesaggistico ricorda più i Caraibi che le isole greche.

PERCHÉ NON ANDARE
Sebbene l’isola sia disabitata, nella stagione turistica troverete spiagge attrezzate. Da un lato, un vantaggio per quanto riguarda la comodità, dall’altro non sarete esattamente Roinson Crusoe. Anzi, in certe giornate estive la spiaggia principale può addirittura sembrarvi troppo affollata.

COSA NON COMPRARE
Non comprerete nulla a Chrysi ma a Ierapetra non mancano i souvenir, essendo una delle più importanti località turistiche cretesi. Tuttavia come spesso accade nei paesi molto turistici si rischia di trovare oggetti-ricordo molto dozzinali e per nulla ‘tipici’.
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Grecia
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati