Cerca nel sito
Germania tomba Alemanni

Germania, in una tomba una famiglia non-convenzionale

Analisi scientifiche hanno dimostrato che alcuni membri di una famiglia Alemanna erano ‘adottati’

Tomba
istockphotos
Scheletro
PERCHE’ SE NE PARLA
Nel 1962 è stata scoperta una tomba di epoca Alemanna presso la città di Niederstotzingen. Al suo interno, i corpi di 10 adulti e 3 bambini, certamente di origine nobiliare e guerrier,i vista la ricca dotazione funebre. I reperti sono stati datati all’inizio del VII secolo d.C., ma solo oggi, con le nuove tecnologie, è stato possibile fare un’analisi approfondita dei loro resti. E da queste analisi è emerso un dato sorprendente, ovvero che 3 di loro non appartenevano alla stessa famiglia, e nemmeno avevano origine germanica. Molto più probabilmente due provenivano dal sud, dall’area Mediterranea, e uno dall’Europa orientale. Insomma, in questa famiglia (la tomba è senza dubbio familiare) c’erano tre membri ‘adottati’. Fatto piuttosto insolito per una tribù germanica come gli Alemanni, anche se il folklore ha tramandato storie di bambini utilizzati come ostaggi e merce di scambio durante i contatti con altre civiltà. E non di rado questi bimbi finivano per diventare membri delle famiglie. 
 
PERCHE’ ANDARE
Niederstotzingen si trova nella Germania meridionale, ed è una località di soli 4.000 abitanti. Si tratta tuttavia di un insediamento molto antico, che vede l’origine addirittura in epoca preistorica. Tra gli highlight del posto, il Castello di Niederstotzingen, una struttura di fine ‘700 costruita sulle rovine di un castello medievale, e lo Schloss Oberstotzingen, altro castello di origine medievale che nei secoli ha subito numerosi interventi architettonici. Durante il Terzo Reich fu utilizzato come centro di smistamento per gli ebrei deportati.
 
DA NON PERDERE
Senza dubbio la principale attrazione della zona è il Parco Archeologico Volgelherd. Costruito attorno alla grotta di Volgeherd, celebre per le incisioni e le sculture preistoriche ritrovate (sono considerate le più antiche del mondo), permette di immergersi nell’antichità locale attraverso visite guidate, rappresentazioni, realtà multimediale. Un modo ludico di conoscere la storia, per grandi e bambini.
 
PERCHE’ NON ANDARE
Andare appositamente per il parco archeologico è una motivazione piuttosto scarsa, così come i due castelli sopra-citati. Nella Germania meridionale ce ne sono di più maestosi e iconici. Diciamo che si tratta di una località dove fermarsi se siete di passaggio.
 
COSA NON COMPRARE
Il problema è piuttosto cosa comprare. Non si corre il pericolo di spendere soldi in cianfrusaglie.
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Germania
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100