Cerca nel sito
Francia Centrale Lione Scoperta Archeologia

Francia, scoperti rari menhir risalenti all'Età del bronzo

Gli archeologi hanno trovato vicino Lione trenta pietre monolitiche preistoriche e uno scheletro umano, risalenti al 6.000 a.C.

<span style="font-family: verdana, arial, sans-serif; font-size: 12px; font-style: normal; font-variant-ligatures: normal; font-variant-caps: normal; font-weight: 400;">Lione, Francia</span>
©iStock
Lione, Francia
PERCHE' SE NE PARLA
Gli archeologi hanno trovato nella Francia centrale trenta pietre monolitiche preistoriche, erette come menhir, e uno scheletro umano. Questo materiale, scoperto durante alcuni scavi di routine in vista dell'ampliamento dell'autostrada A75, vicino a Veyre-Monton, potrebbe risalire al 6.000 a.C. La conferma arriva anche dall'ente di ricerca archeologica dell'Institut National de Recherches Archéologiques Préventives (INRAP). Secondo le prime stime questi reperti potrebbero risalire al Neolitico o all'età del bronzo, in questo periodo compreso tra il 6.000 e il 1.000 a.C. Le pietre misurano un metro per 1,60.

PERCHE’ ANDARCI 
Veyre-Monton è un comune francese di 3.456 abitanti situato nel dipartimento del Puy-de-Dôme nella regione dell'Alvernia-Rodano-Alpi. Quest'ultima è suddivisa in dodici dipartimenti più la metropoli del suo capoluogo Lione. Le città principali della regione sono Saint-Étienne, Grenoble, Villeurbanne e Clermont-Ferrand. La prima è inclusa dall'UNESCO nella rete delle "Città creative del design". E la Torre del Chimico, la Borsa del Lavoro, il Municipio, la Prefettura, la Manifattura delle Armi, il ponte ferroviario più antico in Europa continentale sono alcuni esempi di questo suo patrimonio architetturale.

DA NON PERDERE 
Capitolo a parte per Lione, una meta da ammirare senza alcun dubbio. Il centro storico, dichiarato Patrimonio Unesco, si sviluppa nelle penisola conosciuta come Presqu’Ile e nella Vieux Lyon. Tra i  monumenti della zona vecchia spiccano la Cattedrale di San Giovanni Battista e Santo Stefano. Un'altra chiesa celebre è Notre Dame de Fourviere, a cui si arriva anche tramite funicolare. Sulla collina si trova anche la Torre metallica, il punto più alto della città. La Place de Terraux, dove ha sede il Municipio, è invece una delle piazze più belle. Da non perdere la parte sotterranea della città: 70 chilometri di gallerie di grandi dimensioni con riserve d’acqua ed ampie sale.

PERCHE' NON ANDARCI
Parlando soprattutto di Lione, un consiglio su tutti: evitate il mese di agosto, specialmente durante le prime due o tre settimane. La maggior parte delle attrazioni turistiche, eccetto le chiese, chiudono per ferie.

COSA NON COMPRARE 
Tra i souvenir di particolarmente riconducibile alla città di Lione c'è molto poco. Ma il leone, suo animale simbolo, lo troverete un po' in tutte le forme e colori. Alternative? Potreste tornare a casa con l'ennesima maglietta bianca che in Italia non userete mai...
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati