Cerca nel sito
Egitto Sfinge Scoperta Archeologia

Egitto, un'antica sfinge con la testa di un ariete

Luxor si trova a sud del Cairo e a nord di Assuan, dove un tempo sorgeva l'antica città di Tebe, capitale dell'Egitto al tempo del Medio Regno

Egitto, Luxor, sfinge
iStock
Egitto, Luxor, sfinge
PERCHE' SE NE PARLA
Scoperta in Egitto un'antica sfinge in arenaria, con la testa di un ariete, in un laboratorio abbandonato di 3000 anni fa. Si pensa che questo risalga alla XVIII dinastia, durante il regno di Amenhotep III - il nonno di King Tut. Il corpo di questa sfinge misura circa 5 metri di lunghezza e 3,5 di altezza. La metà superiore della sua testa, tuttavia, si è staccata e sembra essere stata persa. Accanto allo stomaco della grande scultura, la squadra ha scoperto ancora un'altra sfinge più piccola, che sembrerebbe essere stata scolpita da un apprendista. Il team svedese-egiziano, autore della ricerca, ha anche trovato sul sito centinaia di frammenti geroglifici, nonché una sfinge in miniatura che potrebbe essere stata scolpita da un apprendista. Infine hanno trovato una scultura grezza di un cobra arrotolato su se stesso che era stato scolpito per coronare la testa della grande sfinge.

PERCHE’ ANDARCI 
Luxor si trova a sud del Cairo e a nord di Assuan, dove un tempo sorgeva l'antica città di Tebe, capitale dell'Egitto al tempo del Medio Regno. Qui si trovano il tempio di Luxor, dedicato ad Amon, e il Grande tempio di Amon a Karnak, relativo al culto del dio Amon-Ra. Nei paraggi, inoltre, anche i siti archeologici della Valle dei Re e della Valle delle Regine. La Valle dei Re, per circa 500 anni, fu scelta quale sede delle sepolture dei sovrani dell'antico Egitto, tra cui quelle di Tutankamon e di Ramsete IV.  

DA NON PERDERE
La Grande Sfinge di Giza è una scultura di pietra calcarea situata nella Necropoli di Giza, raffigurante una figura mitologica con la testa di un uomo e il corpo di un leone. Si tratta della più grande statua monolitica tra le sfingi egizie: è lunga 73 metri, alta 20 e larga 19 metri. La sola testa ha un'altezza di 4 metri. 

PERCHE’ NON ANDARCI 
A seguito di un recente incremento degli incidenti stradali, anche mortali, avvenuti in diverse località dell'Egitto, è bene prestare particolare attenzione ai rischi derivanti dal traffico e dalla disordinata circolazione stradale. Il manto stradale dissestato, la presenza di cumuli di detriti non sempre visibili e il carente rispetto delle norme di circolazione rendono pericolosa la viabilità. Ovunque.
 
COSA NON COMPRARE
Nella zona, da un punto di vista di souvenir, si trova un po' di tutto. Dai cammelli di peluche alle piramidi con polvere dorata. Nonchè la chiave della vita e testa di Nefertiti in varie forme e colori. E poi c'è il narghilè: tanto bello quanto rischioso da portare in viaggio. A meno che non vogliate regalarne i cocci. 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Egitto
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati