Cerca nel sito
Egitto Alessandria camere bizantine

Egitto, tornano alla luce stanze romane e bizantine

Una scoperta di eccezionale valore: ambienti di un edificio di origine romana e bizantina

Alessandria vista dal mare
istockphotos
Alessandria d'Egitto
PERCHE’ SE NE PARLA
Ancora una volta, è Alessandria d’Egitto a salire alla ribalta della ‘cronaca archeologica’ grazie ad un ritrovamento di eccezionale valore. Per la precisione, è presso il villaggio di Mit Abu Al-Kom, vicino alla celebre città, che sono state scoperte alcune stanze appartenenti ad un edificio di origine romana e bizantina. Una di queste stanze porta evidenti strutture romane, tra cui colonne intagliate con motivi dorici, mentre altre hanno mura riconducibili allo stile architettonico bizantino. In questi ambienti sono stati ritrovati altri oggetti come monete, un mortaio, pezzi di pavimentazione decorata, piatti, una giara, e diversi frammenti di suppellettili in terracotta. 
 
PERCHE’ ANDARE
Un piccolo ‘museo’ congelato nel tempo, protetto dalle sabbie del deserto per secoli, che tuttavia è ancora in corso di studio, mentre ulteriori scavi sono in corso. Il sito ancora non è visitabile, ma non per questo mancano le attrattive di carattere storico nella zona di Alessandria d’Egitto. La città, oggi una moderna metropoli, appartiene non solo alla storia, ma anche alla leggenda, al mito, simbolo di progresso culturale e scientifico, con la sua immensa antica biblioteca e il suo colossale faro.
 
DA NON PERDERE
L’antica biblioteca fu la più grande e ricca del mondo antico. Oggi non esiste più, anche se vi sono ricostruzioni discordanti su quale fatto ne provocò la distruzione. Tuttavia, in sua vece si può visitare oggi la Bibliotheca Alexandrina, importante polo culturale del bacino Mediterraneo, custode di volumi secolari, manoscritti, opere d’arte antiche e strutture architettoniche contemporanee. Un vero museo della cultura e della scienza.
 
PERCHE’ NON ANDARE
Alessandria d’Egitto si ammanta di un fascino leggendario, ma oggi è una frenetica metropoli moderna. Se sognate di conoscere l’Egitto antico, è su altri siti che dovrete rivolgere lo sguardo. Le ‘classiche’ Piramidi di Giza, la Valle dei Re, Luxor, senza contare gli innumerevoli siti minori, vi daranno più soddisfazione.
 
COSA NON COMPRARE
Alessandria non manca di negozi di ogni genere, dove potrete acquistare souvenir diversi dai cammelli, piramidi e sfingi che troverete ovunque nel resto del Paese. Certo le calamite, le tazze, le tovagliette con il Faro sono un ricordo turistico classico della città, ma non il più pregiato. 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Egitto
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100