Cerca nel sito
Piramide Djoser Saqqara scoperta archeologia

Egitto, la Piramide di Djoser è salva

Considerata la più antica struttura monumentale in muratura del mondo, a Saqqara, fa parte del complesso mortuario realizzato per il re della terza dinastia Djoser

Piramide di Djoser, Saqqara, Egitto
iStock
Piramide di Djoser, Saqqara, Egitto
PERCHE' SE NE PARLA
La Piramide di Djoser è salva: c'è voluto un restauro da 9 milioni di dollari per supportarne la struttura a rischio collasso e sistemarne la muratura in pietra. Per sostenere il monumento sono stati utilizzati airbag giganti, mentre gli ingegneri hanno ricucito la struttura in pietra usando barre in acciaio. Situata a nord-ovest della città di Memphis, nella necropoli di Saqqara, la famosa "piramide a gradoni" ha ben 4.700 anni. Ed era a rischio  collasso dopo un terremoto di magnitudo 8,5 che colpì l'Egitto nell'ottobre del 1992. Questo fenomeno aveva anche parzialmente distrutto la camera funeraria.

PERCHE’ ANDARCI 
Considerata la più antica struttura monumentale in muratura del mondo, l'antica piramide di Djoser, a Saqqara, fa parte del complesso mortuario realizzato per il re della terza dinastia Djoser. Creato dall'architetto Imhotep, si tratta di una piramide a gradoni con 6 livelli. Le sue piastrelle blu della tomba di Djoser, i geroglifici nella piramide di Pepi I e le Porte dei gatti sono attrattive indimenticabili. 

DA NON PERDERE
A poca distanza da Saqqara si trova anche la Piramide Rossa di Dahshur, costruita per il faraone Snefru, padre di Khufu, per il quale fu costruita la Grande Piramide di Giza. La "rossa" è la prima "vera" piramide e ha la seconda base più grande di tutte le strutture egiziane. Ciò che la rende particolarmente interessante è il fatto di essere pienamente accessibile, ed è possibile visitarne anche la camera funeraria. 

PERCHÉ NON ANDARE
C'è qualcosa di speciale, di magico, di unico, nell'esplorare i passaggi freddi e silenziosi all'interno di una piramide. Ma non entrare se non ti senti a tuo agio in spazi chiusi e stretti. 

COSA NON COMPRARE
Spesso i souvenir egiziani sono repliche dozzinali di soliti scarabei, gatti, piramidi in miniatura. Nulla di particolarmente pregiato o imperdibile, e specialmente non originale. L’artigianato ha molto di più da offrire, ma occorre cercarlo al di fuori dei siti turistici. 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Egitto
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati