Cerca nel sito
Milano Jazz Festival Expo Musica Museo

E' Milano la capitale italiana del jazz

Si apre oggi la 9° edizione di “Il Ritmo delle Città”, il festival della città dell'Expo, in programma sino al 15 luglio

Milano
Stock photo © JANIFEST
Milano
PERCHE' SE NE PARLA Al via la 9° edizione di "Il Ritmo delle Città", il Festival Jazz di Milano, in programma da oggi sino al 15 luglio. L'edizione del 2015 conferma la vocazione internazionale del Festival grazie alla fitta rete di contatti tessuta negli anni dal direttore Emilio Sioli ma anche con l'apporto della commissione artistica formata dai partner di rete con alcune delle maggiori organizzazioni internazionali tra cui quest'anno spiccano il Festival Jazz di Torino, il Festival JazzKaar di Tallin, il Festival Flame Jazz di Turku, lo Swedish Jazz Festival di Ystad, Iperborea/NordicFestival, il ricco partenariato del progetto Area M, la sinergia con il Politecnico di Milano, con l'Università degli Studi di Milano e con la Civica Scuola di Musica Claudio Abbado - Civici Corsi di Jazz, riuniti per presentare un calendario ambizioso con molti dei grandi nomi del jazz mondiale, pronto per raccogliere la sfida culturale di Expo 2015. 

Il festival si divide in tre parti che intendono offrire un approccio il più esauriente possibile alla comprensione del jazz di oggi: dal punto di vista "vivaistico" e cioè di produzione, di incontro di linguaggi diversi, ma anche di prospettiva, per aprire cioè da Milano una vera finestra sul mondo. Le tre parti si propongono come piani di lettura del fenomeno jazz attuale e non devono essere intese in maniera rigida, dal momento che le vedremo spesso interagire fra loro in proposte in grado di restituire l'energia della musica jazz nel Quartiere. 
 
La prima che si intitola appunto "Milano Mondo" vede la collaborazione con il Torino Jazz Festival per 4 concerti e 2 coproduzioni che coinvolgono anche il Jazz Club Milano e l'Artchipel Orchestra, partner di Arti e Corti nella Rete di Area M. La seconda parte del Ritmo delle Città ha come titolo Il Quartiere che Suona. Verranno coinvolti musicisti, associazioni e scuole di musica del quartiere e della Città ad arricchire la programmazione del festival con le loro proposte. Il 15 giugno, inizia la terza parte del Festival che chiamiamo " Milano Contest" con il primo dei 5 Jazz Contests internazionali - di cui 3 con artisti europei - previsti dal cartellone. 
 
PERCHE' ANDARCI Con la serie di concerti di Jim Reese Europe, in Francia, nel lontano 1919, inizia l'epoca del jazz europeo. Che in realtà, aveva mosso i primi passi italiani al Teatro eden di Milano già nel 1904, con le esibizioni di un gruppo di cantanti e ballerini creoli, presentati come "creatori del catwalk". Le prime vere band jazz si cominciarono a formare invece negli anni Trenta, con il milanese Arturo Agazzi, mentre la prima incisione fu " At the Jazz Band Ball ", nel 1919, eseguita dall'orchestra del teatro Trianon di Milano. E' per questo che la città può essere definita la culla musicale del Jazz in Italia. E non solo.

I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE

DA NON PERDERE Per chi ha voglia di una o più serate all'insegna del jazz, davvero ampia l'offerta: si parte dai famosissimi Blue Note e Salumeria della Musica, sino alle più recenti attività del Memo Restaurant di via Monte Ortigara 30, mentre in via Ugoni 18 c'è il Fermento Art&NPub e la Buca di SanVincenzo in via San Vincenzo 15. Da menzionare anche  il Quasi Capolinea, club ideato dall'associazione culturale Musica Oggi. 
 
PERCHE' NON ANDARCI Non soltanto per gli appassionati di jazz, ma anche per tutti i cultori della musica: nella città meneghina si trova anche il Museo degli Strumenti Musicali, che propone una ricca e importante raccolta di strumenti originali di varie epoche storiche, con un'offerta che lo rende uno dei più vasti in Europa e il secondo in Italia per il numero di pezzi conservati. 

CONSIGLI PER IL WEEKEND
 
COSA NON COMPRARE Nella terra dell'Expo souvenir e gadget a iosa: dalle tazzine alle riproduzioni, dalle magliette alle borse. Ce n'è per tutti i gusti e per tutte le età. Poi ci sono anche i souvenir legati ad alti brand milanesi, solo per i fashion addicted.
 
Leggi anche:
*****AVVISO AI LETTORI****** 
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati