Cerca nel sito
Durban Sudafrica Foreste Natura Musei

Durban, insieme per salvare la natura

Esponenti da tutto il mondo si incontrano nel Sudafrica per trovare soluzioni alle più gravi problematiche ambientali

Durban
Courtesy of ©istockphoto
Durban
PERCHE’ SE NE PARLA Prosegue a Durban, in Sudafrica, il XIV Congresso forestale mondiale (World Forestry Congress – WFC), che ha portato a riunirsi fino a venerdì diverse organizzazioni internazionali. L'appuntamento, che si ripete ogni sei anni, si impegna ad affrontare i problemi dello sfruttamento intensivo delle risorse, del cambiamento climatico e della deforestazione. Sei le tematiche affrontate: il ruolo delle foreste per lo sviluppo socioeconomico e per la sicurezza alimentare, la costruzione della resilienza, l’integrazione fra foreste e altri utilizzi del suolo, l’innovazione e il commercio sostenibile, il monitoraggio delle foreste per migliorare il processo decisionale e il miglioramento della governance.

PERCHE’ ANDARCI Una delle città più etniche e turisticamente interessanti del Sudafrica: tra zulu, indiani e mediterranei, tanti i culti e i rispettivi edifici religiosi, quali moschee, templi, chiese e altri centri religiosi. Fervida anche la vita culturale, con centri propulsori artistici come la Durban Art Gallery e la NSA Gallery di Bulwer Park. E per gli amanti del mare, chilometri di spiagge, panorami mozzafiato sui monti Drakensberg, safari per vedere le tartarughe di mare.

DA NON PERDERE La Waterfront, conosciuta anche come Golden Mile, è la passeggiata di oltre un chilometro sul lungomare che comprende, hotel, ristoranti e negozi. Molto apprezzati l'uShaka Marine World, uno dei più grandi acquari al mondo, con una capacità di 17500 metri cubi d'acqua, e il Sea World Aquarium. Da non perdere il municipio, dove si trova il museo dedicato alla storia naturale del Natal e del popolo Zulu, il Moses Mabhida Stadium e i Durban Botanical Gardens.

PERCHE’ NON ANDARCI Il livello di criminalità a Durban è molto alto, e il livello di disoccupazione elevato, attorno al 30%. Quindi non improvvisate tour turistici senza guide e consigli in mano.

COSA NON COMPRARE Non ci crederete, ma i famosi ditali con l'immagine della città sono molto venduti anche qui. Tra bracciali e collane, modellini in legno multicolorati e bellissimi tessuti, sarà facilissimo trovare qualcosa di meglio.

Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100