Cerca nel sito
India Delhi Scoperta Archeologia

Delhi, sotto la moschea si nascondeva un tesoro 

Nuove scoperte nella periferia meridionale del villaggio di Khirki

Delhi, India
iStock
Delhi, India
PERCHE' SE NE PARLA
Scoperte vicino a Delhi, dal Servizio Archeologico dell'India, 254 monete in rame appartenenti al regno di Sher Shah Suri (1540-1545). Questo piccolo tesoro è stato rinvenuto nei pressi della Moschea Khirki, nella periferia meridionale del villaggio di Khirki, durante i lavori di restauro del monumento. Una squadra di archeologi ha preso possesso delle monete e, dopo averle fotografate, ha iniziato a studiarle. 

PERCHE' ANDARCI  
Delhi, simbolo dell'India antica e nuova, è la terza città più grande del mondo. Una città cosmopolita sempre in movimento, con tantissime culture e tradizioni che si fondono insieme constantemente. La sua parte vecchia, capitale dell'India musulmana tra la metà del XVII e alla fine del XIX secolo, è piena di fortezze, monumenti e moschee. Nuova Delhi, invece, è la città imperiale creata come la capitale dell'India dai britannici. Tra le attrattive più gettonate, il Rashtrapati Bhawan e l'India Gate, il Tempio Laxminarayan e la Tomba di Humayunm. Senza tralasciare, ovviamente, il Forte Rosso.

In India, un luogo surreale da visitare è Il Rann di Kutch, per saperne di più leggi l'articolo su Tutti Gusti: "Viaggio nel tempo nel deserto di sale che regala miraggi"

DA NON PERDERE
Il Khirki Fort, nei pressi del villaggio di Khirki, a sud di Delhi, era un forte costruito da Malik Maqbul, il primo ministro di Firuz Shah Tughlaq (1351-1388) della dinastia Tughlaq. La parola "Khirki", in urdu, significa "finestra". La struttura ha una forma quadrangolare che fonde l'architettura islamica e quella tradizionale indù. La moschea è stata completamente restaurata intorno al 2010 dal Servizio Archeologico dell'India,.

PERCHE’ NON ANDARCI 
A seguito degli attentati degli ultimi anni, il Governo indiano mantiene un allarme terrorismo elevato. Il recente deteriorarsi della situazione in Kashmir ha comportato un innalzamento della soglia di vigilanza in alcune aeree (Delhi, Rajastan, Punjab, Jammu & Kashmir, Maharastra e Gujarat) identificate come possibile obiettivo di attentati. I luoghi maggiormente a rischio sono quelli ad alta frequentazione e quelli presi di mira da stranieri.

COSA NON COMPRARE 
Il cambio con la moneta vi favorirà: tanti i souvenir in commercio. Bellissime le riproduzioni, in vari formati e materiali, delle divinità locali. Ma anche bracciali, anelli, scarpe ed elefanti colorati. A volte i magneti costano più di tutto il resto. Evitabili.
 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati