Cerca nel sito
Cina tomba Jinzhou

Cina, una rara tomba decorata

A Jinzhou una tomba di epoca Liao unica nel suo genere

Mappa Cina
istockphotos
Jinzhou
PERCHÉ SE NE PARLA
Un rara tomba decorata è stata trovata nella provincia cinese di Liaoning, in un piccolo villaggio vicino alla città di Jinzhou. Si tratta di una tomba nobiliare, risalente alla dinastia Liao, datata 1011. La scoperta è avvenuta nel 2014 in seguito al saccheggio della stessa, ma solo oggi dopo attente analisi sono emersi i dipinti che la adornano sia sui muri che sulla pavimentazione. Si tratta di decorazioni a tema floreale, cavalli, dragoni e fenici. Proprio questo dettaglio costituisce una rarità in tombe di questa epoca. All’interno sono stati riportati alla luce anche diversi utensili in ceramica, legno, giada e tessuti di seta. L’epitaffio, oltre a specificare la data della sepoltura, attribuisce la tomba a Han Derang, primo ministro all’epoca della dinastia Liao, e ai suoi discendenti.
 
PERCHÉ ANDARE
Jinzhou si trova nel nord est della Cina. È una grande città industriale, non particolarmente famosa per le attrazioni turistiche. Tuttavia a soli 30 minuti di auto si trova la pittoresca Bija Mountain, un massiccio collinoso collegato alla terraferma da un istmo che viene sommerso con l’alta marea. Ci sono numerosi piccoli templi, e bancarelle dove fare spuntini. Altro highlight della città è il Guta Park, all’interno del quale si trova la Pagoda Guangji, un bell'esempio di architettura tradizionale Liao. Alta 72 metri, ha una particolare forma ottagonale.
 
DA NON PERDERE
Nell’area di Jinzhou sono stati trovati numerosissimi fossili di epoca preistorica. Se siete appassionati del genere in città è possibile ammirare il Wenya Museum che espone una collezione vastissima di fossili locali, alcuni unici al mondo. La raccolta proviene da un collezionista amatoriale, Du Wenya. 
 
PERCHÉ NON ANDARE
Jinzhou non è una città particolarmente attraente o ricca di siti di interesse. Difficile immaginare perché, da turisti, ci si dovrebbe fermare proprio qui, in un luogo famoso per le industrie più che per le sue bellezze. 
 
COSA NON COMPRARE
Sul Monte Bija oltre a venditori di snack troverete molte bancarelle di souvenir. Non saranno proprio gli oggetti più preziosi che possiate acquistare, e non compenseranno certo la fatica di essere giunti fino a qui, ma sempre meglio di niente.
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100