Cerca nel sito
Emilia Romagna Classifica Top Ten

Bologna, la nuova regina italiana secondo il web

Unica città europea in top ten tra le destinazioni in crescita: ecco la top ten dei luoghi da visitare secondo gli utenti di Tripadvisor...

Bologna, nettuno, statua
iStock
Statua di Nettuno a Bologna
PERCHE' SE NE PARLA TripAdvisor ha annunciato i vincitori dei premi Travelers’ Choice Destinations on the Rise 2017. In parole povere, le mete che hanno visto la maggiore crescita di interesse secondo i feedback dei viaggiatori del noto sito di viaggi. L’Italia è rappresentata da Bologna, unica città Italiana presente nella classifica delle destinazioni, settima nella classifica Europea che è dominata da Las Palmas de Gran Canaria, mentre il Messico si aggiudica la medaglia d’oro a livello mondiale con San Jose del Cabo. Sul podio del vecchio continente si posizionano due mete spagnole Las Palmas de Gran Canaria (1°) e Malaga (3°) accompagnate dalla capitale della Georgia, Tiblisi (2°). L’Europa Centro Orientale la fa da padrone con quattro destinazioni in classifica: Kiev in Ucraina (4°), Kaliningrad in Russia (5°), Breslavia in Polonia (6°) e Bucarest in Romania (9°). Completano la classifica Faro in Portogallo (8°) e Rotterdam nei Paesi Bassi (10°).
 
PERCHE' ANDARCI Città d’arte, cultura e commercio, Bologna è nota per i quasi 40 km di portici, i più lunghi del mondo. Chiamata anche la “Dotta”, per via della sua antica Università, e la “Grassa” per la sua gastronomia, questa vanta un centro storico medievale tra i più estesi e meglio conservati d’Europa. Tra i simboli di Bologna si annoverano la Fontana del Nettuno del Giambologna e le torri medievali. Fra tutte, s'innalzano maestose le Due Torri, quella degli Asinelli (98 metri) e la sua "gemella" Garisenda (48 metri, citata nell'Inferno di Dante). Un primo sguardo alla città non può che aversi dalla bella Piazza Maggiore: centro vivo della città.
 
DA NON PERDERE Nella top ten dei luoghi turistici più amati e più votati tra gli utenti di Tripadvisor, primo posto per il Santuario di Santo Stefano. A seguire sul podio Piazza Maggiore e le Torri degli Asinelli e Garisenda. Poi l' Archiginnasio di Bologna, il Santuario di Madonna di San Luca, la Chiesa di Santa Maria della Vita, il Teatro Anatomico, la Basilica di San Petronio, il Quadrilatero e la Basilica di San Domenico. 
 
PERCHE’ NON ANDARCI Tanto bella quanto complicata per le auto: se volete visitare e soggiornare nella bella città emiliana, lasciate stare la macchina: il centro è Zona a Traffico Limitato. E non è facile distinguerne i confini: rischiate di avere multe una dopo l'altra.
 
COSA NON COMPRARE Da evitare assolutamente posacenere e le riproduzioni delle torri. Meglio puntare alle prelibatezze della sua incredibile cultura culinaria: tortellini, lasagne, tagliatelle, passatelli, torta di riso, certosino sono solo alcuni degli innumerevoli piatti da portare a casa.
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per regione Emilia Romagna
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100