Cerca nel sito
Arles festival fotografia

Arles, al via il festival di fotografia

E’ il più importante evento dedicato alla fotografia contemporanea. Les Rencontres d’Arles

Anfiteatro di Arles
istockphotos
Arles
PERCHE’ SE NE PARLA
E’ un appuntamento che gli addetti ai lavori non si perderebbero per nessuna ragione al mondo. Ma è un’occasione davvero speciale per tutti, anche i semplici appassionati. Les Rencontres d’Arles, il festival di fotografia più importante (e si dice il più longevo) del mondo apre i battenti il 3 luglio per mostrare ai partecipanti i progetti più interessanti tra mostre, tavole rotonde, stage e percorsi espositivi. Le mostre rimangono in allestimento durante tutta l’estate, fino al 24 settembre 2014. Ma è nei primi giorni che gli addetti ai lavori affollano la cittadina francese, perché particolarmente ricchi di eventi. 
 
PERCHE’ ANDARE
Gli appassionati di fotografia non hanno bisogno di sentirselo dire: il festival di Arles è nutrimento per gli occhi. Ma la città francese ha molti, moltissimi altri aspetti che meritano una visita. La località che ha affascinato Van Gogh e Picasso, situata nel dipartimento delle Bocche del Rodano, in Provenza, si adagia in un affascinante contesto naturalistico. Ma soprattutto, vanta una storia, un’architettura e aspetti culturali strettamente legati agli antichi romani, che chiamavano questa regione Gallia.
 
DA NON PERDERE
Ad Arles si trova un ‘Colosseo’, un antico anfiteatro chiamato Arena di Arles. Le terme di Costantino. Un antico teatro romano. Un circo. Addirittura il foro. Una necropoli. Non mancano basiliche paleocristiane, chiese e abbazie degni di nota. Definirla una ‘piccola Roma’ potrebbe non essere fuori luogo.
 
PERCHE’ NON ANDARE
Arles è una città bella e interessante. Durante i giorni del festival di fotografia, in particolare la prima settimana, diventa difficilissimo prenotare una stanza per dormire e i prezzi salgono alle stelle. Se la fotografia non è la vostra passione, rimandate ad altri momenti dell’anno.
 
COSA NON COMPRARE
I souvenir delle vestigia romane possono essere interessanti per un americano o un giapponese. Ma con tutti quelli che si possono trovare in Italia forse è meglio puntare lo sguardo (e il portafoglio) su altro. 
Saperne di più su IL LUOGO DEL GIORNO
Correlati per Paese Francia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100