Cerca nel sito
HOME  / gusto
marzo frutta e verdura di stagione ricette

Viaggi di gusto: 5 ricette di stagione per Marzo

L'Italia dei sapori tipici in cinque ingredienti che non possono mancare nelle tavole di Marzo

frutta,verdura,asparagi,arance,primavera
iStock
Frutta e verdura primaverile
ARANCE DI TREBISACCE
All'ombra del Pollino, baciati dal sole che si specchia nelle acque limpide del Mar Jonio, gli aranceti di Trebisacce, in provincia di Cosenza, regalano il prelibato Biondo Tardivo dalla polpa profumata e succosa che si presta ad essere utilizzata in cucina per la preparazione di gustose ricette dolci e salate.
Courtesy of ©Facebook/BIONDO TARDIVO DI TREBISACCE - ARANCIA PREGIATA E DI QUALITA'
 
CIPOLLOTTO NOCERINO
Dal bulbo tenero e dalla polpa dolce, il cipollotto nocerino viene prodotto in Campania da oltre 2000 anni. I terreni dell’Agro nocerino-sarnese e dell’area stabiese-pompeiana, per la loro origine vulcanica, sono sciolti, pianeggianti e di elevata fertilità e conferiscono al prodotto caratteristiche di elevato pregio.
©Thinkstock
 
INSALATA LUSIA
L’Insalata di Lusia ha un primato assoluto europeo: è la sola in Europa tutelata dal marchio I.G.P. La sua storia è più che centenaria: si iniziò a coltivarla nella prima metà dell’Ottocento, ma è un secolo dopo che in questa località in provincia di Rovigo, decolla la produzione di ortaggi che diverrà in seguito un’importante attività commerciale oltre che agricola.
©insalatalusia.it
 
RADICCHIO
A Chioggia "Radecio de ciosa": il più sapido di tutti quelli coltivati nel mondo, prende il nome dal luogo che gli ha dato fama conosciuto come "Piccola Venezia", a sud della laguna veneta. Figlio del famoso Radicchio di Treviso, il primo a fregiarsi in Europa del marchio di Indicazione Geografica Protetta (IGP), si distingue per la forma sferica molto compatta, le foglie di colore rosso più o meno intenso con nervature centrali bianche che richiamano quella di una rosa.
Vai alla ricetta


©argav.wordpress.com

KIWI DI LATINA
Unica varietà ad aver ottenuto il marchio di qualità IGP, il Kiwi di Latina si caratterizza come un prodotto di qualità superiore, più gustoso e praticamente privo di columella (asse centrale del frutto) grazie al clima favorevole e alle caratteristiche del suolo, sabbioso e ricco di minerali di origine vulcanica del territorio dell’Agro Pontino laziale. Continua a leggere
Saperne di più su GUSTO
Correlati per territorio
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100