Cerca nel sito
HOME  / gusto
Torino da gustare

Una Torino da gustare

Ad affiancare le gare delle Olimpiadi invernali, la capitale dell'aperitivo propone iniziative di ogni genere. Per i gourmet c'è il P Food&Wine.

Torino
©Archivio fotografico Martini&Rossi
In occasione delle Olimpiadi invernali, la città di Torino propone iniziative di ogni genere da affiancare alle competizioni sportive, senza esclusione per quelle a carattere enogastronomico. Tra tutte spicca il caso dell’esclusivo ristorante e wine bar P Food&Wine, che è stato voluto dalla Regione nel suo Palazzo di Piazza Castello.

Inserito nel Piemonte Space, area di accoglienza ed intrattenimento per il pubblico, offre a tutti la possibilità di gustare una linea di cucina esclusiva. Il P Food&Wine comprende una zona wine bar al piano terra ed una zona ristorante al primo piano, aperte al pubblico fino al 31 marzo tutti i giorni.

L’iniziativa è stata resa possibile anche grazie al contributo del progetto “Paniere dei prodotti tipici”, di Fontanafredda e Caffarel, sponsor ufficiali che collaborano con “Stelle del Piemonte” e la sua squadra di 23 tra i migliori chef, uniti in quello che è stato chiamato il “dream team”.

A decretare l’originalità del P Food&Wine è la creazione di cene-eventi: ogni giorno tre diversi chef realizzano piatti ideati appositamente per l’occasione, raccontando agli ospiti le caratteristiche del territorio che ispira la loro arte culinaria, spiegando le succulente caratteristiche dell’enogastronomia del Piemonte. Inoltre, durante quelle date in cui non sono previste le cene eventi, c’è la possibilità di assaporare anche menù degustazione.

Per quel che riguarda il wine bar, l’offerta non è da meno: ampia scelta di piatti caldi e micro-creazioni, sia salate che dolci, con una qualificata scelta nell’uso dei prodotti tipici. Mangiare piatti speciali ha bisogno anche di una cornice speciale, il tutto per rendere ancora più unica ed esclusiva l’atmosfera: ecco allora concretizzarsi il progetto globale di visual ed interior design, creato da Simone Micheli Architectural Hero.

Si tratta di un allestimento temporaneo, effimero, ma è un’architettura vera e propria: la scenografia, curata fino al dettaglio con l’arredo funzionale, diventa un unicum con il cibo che si fa arte, ricercando il significato espressivo dei sapori. Questo è reso possibile grazie ad un suggestivo susseguirsi di cromatismi, immagini, suoni e luci che travolgono l’ospite non appena si siede a tavola.

Per concludere una già cosi appagante iniziativa non potevano mancare spettacoli e momenti di intrattenimento che sono previsti nello spazio adiacente del Piemonte Club, e tutti gli altri appuntamenti serali che si svolgono nella Medals Plaza, ora più che mai simbolo di Torino. 
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100